Automazione: 6 tendenze da seguire

12 novembre 2021

L'automazione dei magazzini è una tendenza in aumento. Sempre più aziende puntano sull’automazione della loro logistica per ottimizzare i cicli operativi che si svolgono nei loro magazzini e raggiungere, così, una maggiore produttività.

Secondo uno studio della Società di Consulenza Technavio, il mercato della robotica applicata alla logistica raggiungerà i 7,07 miliardi di dollari tra il 2021 e il 2025. Molte aziende ricorrono all’automatizzazione per rafforzare la loro crescita e velocizzare la distribuzione della merce ai clienti.

Attrezzare i centri logistici con sistemi di stoccaggio automatico assicura una maggior efficienza e velocità nei processi di ricevimento, stoccaggio e spedizione della merce. Inoltre, riduce i costi di stoccaggio dovuti agli errori e garantisce una totale sicurezza ai prodotti e agli operatori.

Vediamo 6 tendenze del magazzino che stanno influenzando le aziende in tutti settori:

1. L’automazione nel picking

La preparazione degli ordini è uno dei cicli operativi più esigenti in un magazzino, poiché richiede molte risorse e tempo. Quando la preparazione degli ordini è manuale, gli operatori percorrono il magazzino cercando le referenze necessarie e le raggruppano su un carrello o su un mezzo di movimentazione per poi impacchettarle e distribuirle.

Per semplificare e velocizzare questo ciclo operativo, alcune imprese decidono di implementare soluzioni di stoccaggio automatico nelle loro installazioni logistiche. La soluzione ideale per le aziende con processi di picking intensivo sono i magazzini automatici per contenitori in quanto i miniload e i sistemi di trasporto per contenitori avvicinano la merce necessaria agli operatori per preparare gli ordini.

Un’altra opzione per semplificare il picking sono i bracci robot, incaricati del pick and place, ovvero, prelevare i prodotti dalla loro ubicazione per ordinarli e collocarli in un altro posto. Questi robot non solo muovono i prodotti rapidamente e senza errori, ma li classificano e ne controllano la qualità.

2. Trasporto interno intelligente

La movimentazione della merce è un ciclo operativo molto ripetitivo che richiede buona parte del tempo degli addetti al magazzino. L’automazione nella movimentazione della merce velocizza gli altri cicli operativi e permette agli operatori di concentrarsi su altre attività che apportano maggior valore aggiunto.

L’automazione dei magazzini include, di solito, i sistemi di trasporto automatici. I più comuni sono i sistemi di trasporto per pallet e i sistemi di trasporto per contenitori, che collegano distinte zone di un magazzino (ad esempio l’area di picking con quella delle spedizioni) o il magazzino con la zona di produzione.

Sono in aumento anche gli Automatic Guided Vehicles, più conosciuti come AGV e robot mobili (AMR). Si tratta di robot capaci di muoversi nel magazzino senza la necessità di essere guidati.

Automatizzare i movimenti del magazzino apporta dinamismo e velocità a tutti i cicli operativi
Automatizzare i movimenti del magazzino apporta dinamismo e velocità a tutti i cicli operativi

3. Dark warehouse: automazione totale del magazzino

L’automazione dei magazzini ha portato con sé la nascita dei dark warehouse o magazzini lights out. Si tratta di installazioni completamente automatiche in cui è stata eliminata l'illuminazione in quanto privi di lavoratori che operano al loro interno.

Si tratta di magazzini con un elevato numero di entrate e uscite e con cicli operativi automatici per moltiplicare la produttività e ottimizzare le risorse. Con i dark warehouse, le aziende non solo riducono i costi e ottengono una supply chain più sostenibile grazie al minor consumo energetico, ma eliminano anche gli errori, in quanto tutti i cicli operativi sono automatici.

4. Sistemi di carico e scarico automatici per camion

Le entrate e le uscite nelle baie di carico sono due delle attività più frenetiche del magazzino. Le aziende che decidono di velocizzare la ricezione e la spedizione della merce adottano, di solito, dei sistemi di carico e scarico automatici per camion.

Si tratta di un sistema di trasporto automatico che, con un minimo intervento degli operatori, permette di realizzare il carico e lo scarico della merce nei magazzini. Questi sistemi, ubicati nella zona delle baie del magazzino, introducono e prelevano la merce dai camion per mezzo di robot e senza quasi l'aiuto degli operatori. Tra i suoi vantaggi, risalta la maggiore sicurezza e rapidità nell’entrata e nell’uscita della merce.

5. Software di gestione su cloud (Saas)

La gestione automatica dei magazzini è una tendenza molto estesa nella logistica. Di fronte a cicli operativi sempre più esigenti, digitalizzare i processi con un software di gestione magazzino è un’opzione che scelgono le aziende che hanno bisogno di realizzare un controllo preciso dei prodotti e dei cicli operativi del magazzino.

La modalità SaaS (su cloud) di un software per magazzino è un’opzione molto utile per le aziende che desiderano automatizzare i loro magazzini: l’esecuzione e lo stoccaggio dei dati avvengono su server esterni al magazzino. Uno studio di Grand View Research rivela che le aziende optano per la modalità SaaS di un software di gestione perché il costo d’implementazione è minore di quello della modalità on-premise.

6. Analisi dei dati nell’era del big data

Il big data nella logistica è uno dei capisaldi dell’automazione della supply chain. I magazzini automatici generano una gran quantità d’informazioni (come l’origine e la destinazione dei prodotti o le loro dimensioni e contenuti) con un potenziale enorme. Analizzare tutti questi dati e convertirli in informazioni di valore per migliorare il processo decisionale permette alle aziende di sfruttare al meglio il magazzino e ottimizzare la supply chain.

Con l’aiuto di un software come Supply Chain Business Intelligence, le aziende possono conoscere in tempo reale tutto ciò che accade nelle loro installazioni logistiche. Il big data è fondamentale per assicurare il corretto funzionamento dei magazzini automatici, perché con un’informazione così preziosa come, ad esempio, le vendite, vengono ottimizzati gli spostamenti dei mezzi di movimentazione automatici.

Automatizzare la gestione del magazzino apporta una maggiore sicurezza al controllo dello stock
Automatizzare la gestione del magazzino apporta una maggiore sicurezza al controllo dello stock

Automazione dei magazzini: massima efficienza

In un mercato così competitivo, con sfide come gli invii in 24 ore o la stagionalità della domanda, le aziende cercano soluzioni che le aiutino a mantenere la competitività velocizzando i processi ed eliminando gli errori. L’automazione dei magazzini è vista come la soluzione che assicura una maggiore efficienza alle imprese. I mezzi di movimentazione lavorano 24 ore su 24 muovendo i prodotti in totale autonomia.

Mecalux ha realizzato numerosi magazzini automatici per risolvere le necessità più esigenti di aziende di tutti i settori. Progetti come Intersurgical, in Lituania, che cercava di far fronte all’aumento della domanda di respiratori, necessari all’inizio della pandemia, fino alla cooperativa francese COVAP, che decise di automatizzare la sua logistica per stoccare 10.000 referenze in soli 370 m2, sono solo due esempi tra i tanti. Contattaci e saremo lieti di spiegarti come l’automazione dei magazzini può aiutarti a risolvere le tue necessità logistiche.