There are various types logistics depending on the stage products are in at a given time

I tipi di logistica coinvolti nella supply chain

26 marzo 2021

Anche se in genere si parla di logistica nel complesso, bisogna distinguere tra vari tipi di logistica a seconda della fase in cui si trovano i prodotti. Pertanto, la logistica è da intendersi come l’insieme delle fasi che vanno dalla realizzazione del prodotto al suo consumo da parte del cliente finale.

Innanzitutto, è necessario operare una distinzione tra i cicli operativi svolti all’interno del magazzino (stoccaggio, approvvigionamento ecc.), la cosiddetta logistica interna o intralogistica, e le attività che si svolgono fuori dal magazzino (trasporto, consegna degli ordini ecc.), ossia la logistica esterna.

Tuttavia, al di là di questa suddivisione iniziale, è inoltre possibile distinguere quattro tipi base di logistica che partecipano alla supply chain. Si tratta della logistica di approvvigionamento, di produzione, di distribuzione e di quella correlata all’assistenza postvendita. Le approfondiremo una per una in questo articolo.

Logistica di approvvigionamento 

La logistica di approvvigionamento gestisce le forniture necessarie alla vendita e alla realizzazione di prodotti lavorati e semilavorati e di materie prime.

Esistono tre metodi di gestione dell’approvvigionamento di un’azienda:   

  • Just-in-time: il materiale necessario viene ricevuto soltanto quando serve a completare il processo produttivo, mai prima. In questo modo si evita lo stoccaggio.
  • Sincronizzazione con la produzione: le forniture sono programmate in modo da prevedere le esigenze della produzione. Così, si conosce in anticipo quando arriverà la merce, in quale quantità e se deve essere temporaneamente stoccata.
  • Stock di sicurezza: si stocca merce oltre le esigenze di produzione per affrontare eventuali imprevisti legati alla variazione della domanda o ai ritardi dei fornitori. 

Per organizzare una logistica di approvvigionamento efficiente, è necessario considerare una serie di variabili, tra cui: selezione dei fornitori, quantità di stock necessario e periodicità dell’approvvigionamento, modello di gestione dello stock utilizzato, nonché l’unità o le unità di carico che serviranno per lo stoccaggio, il trasporto e la movimentazione della merce.

Logistica di produzione 

La logistica di produzione o logistica industriale raggruppa e ottimizza tutti i processi che si susseguono dall’acquisto delle materie prime fino alla creazione del prodotto.

I sistemi di produzione più comuni sono i seguenti: 

  • Produzione per stock o sistema push: i prodotti vengono realizzati in anticipo e poi stoccati all’interno del magazzino. L’ufficio commerciale vende solo lo stock disponibile.
  • Produzione su ordinazione o sistema pull: il prodotto viene realizzato dopo aver ricevuto l’ordine del cliente.  

La finalità principale della logistica di produzione è la riduzione del lead time, ossia del tempo che intercorre dal ricevimento dell’ordine di fabbricazione al prodotto finito.

La logistica di produzione ha l’obiettivo di ridurre il lead time di produzione
La logistica di produzione ha l’obiettivo di ridurre il lead time di produzione

Logistica di distribuzione

La logistica di distribuzione, nota anche come logistica di trasporto, garantisce che un prodotto o un bene arrivi al cliente in modo rapido ed efficiente. È inutile avere un prodotto dal design accattivante, funzionale e a un prezzo contenuto se la consegna non rispetta le scadenze, le modalità e le quantità concordate. 

La logistica di distribuzione può essere:

  • Diretta: il produttore distribuisce direttamente il prodotto ai consumatori finali.
  • Indiretta: il prodotto è destinato a grossisti  o dettaglianti (che  si occupano della vendita al cliente finale).

La logistica di distribuzione entra in azione subito dopo la produzione con il processo di trasporto, stoccaggio, preparazione degli ordini e consegna al cliente.

La logistica di distribuzione garantisce che il prodotto giunga al destinatario
La logistica di distribuzione garantisce che il prodotto giunga al destinatario

Logistica inversa

La logistica inversa gestisce le pratiche e i processi necessari per la gestione dei resi. La logistica inversa può essere classificata come segue:

  • Logistica dei resi: è la più comune e quella che si è maggiormente sviluppata come conseguenza della diffusione dell’e-commerce. Gestisce la restituzione della merce di ritorno ai centri di distribuzione. 
  • Logistica degli scarti: si occupa del riciclo, del trattamento o del recupero degli scarti allo scopo di utilizzarli o smaltirli direttamente per non danneggiare l’ambiente. 

Le attività di una logistica inversa efficiente sono praticamente le stesse svolte negli altri segmenti del settore. Tuttavia, richiedono una corretta pianificazione per evitare che la logistica inversa interferisca con altri cicli operativi. 

Diversi tipi di strategie logistiche

Spesso i quattro tipi di fasi logistiche vengono confusi con le differenti pratiche che ogni azienda può adottare per sviluppare una strategia aziendale. A tale proposito, si può parlare delle seguenti strategie logistiche:

Logistica ambientale: nota anche come logistica verde o logistica sostenibile, la logistica ambientale controlla che si svolgano attività sostenibili volte a ridurre l’impatto ambientale. 

Logistica integrale: nella logistica integrale, le attività e i reparti di un’azienda sono tutti coordinati con l’obiettivo di una consegna efficiente.

Logistica omnicanale: comprende le pratiche che un’azienda adotta per  adeguare il proprio magazzino alle nuove esigenze del consumatore digitale, ad esempio l’acquisto di un prodotto online e il reso in un negozio fisico. Nella logistica omnicanale, il magazzino si caratterizza per la gestione di un elevato numero di ordini giornalieri con pochi articoli in tempi molto stretti. 

Logistica 4.0: mira all’automazione e alla digitalizzazione di tutti i cicli operativi della logistica. Oltre a comprendere tutti i sistemi di stoccaggio automatico, il concetto di logistica 4.0 promuove la gestione robotizzata dei magazzini attraverso l’interconnessione, la digitalizzazione delle informazioni e l’uso di applicazioni informatiche su cloud.

Per definire la strategia o le strategie logistiche da adottare in funzione del raggiungimento di determinati obiettivi, è essenziale una pianificazione logistica ben strutturata e condivisa da tutte le parti coinvolte. 

La logistica ambientale promuove una logistica rispettosa dell’ambiente
La logistica ambientale promuove una logistica rispettosa dell’ambiente

Per una logistica efficiente

Conoscere in prima persona i diversi tipi di logistica e le relative strategie aiuterà ad adeguarsi alle nuove tendenze generate dai cambiamenti sociali e dai progressi tecnologici. L’omnicanalità, le consegne in 24 ore o il boom dell’e-commerce sono alcune delle sfide che i diversi tipi di logistica devono affrontare per raggiungere gli obiettivi delle varie aziende. 

Da anni Mecalux offre soluzioni complete di stoccaggio su misura per ogni tipo di logistica, dai sistemi di stoccaggio tradizionali e automatici fino al software di gestione magazzino come Easy WMS. Non è mai troppo tardi per iniziare a ottimizzare la tua logistica. Contattaci se desideri una consulenza per aumentare il rendimento del tuo magazzino.

Missconfigured or missplaced portlet, no content found
Dynamic Content: false
Master Name: Banner-Software-Solutions
Template Key: