Le passerelle permettono di ottimizzare gli spazi dei magazzini picking

Stoccaggio: guida all'ottimizzazione degli spazi in magazzino

27 maggio 2019

L'ottimizzazione degli spazi del magazzino è un fattore strategico a livello intralogistico e un elemento chiave nel lungo termine per il successo di un'azienda. A tal proposito le imprese, consapevoli del legame che esiste tra ottimizzazione della superficie e rendimento dell'impianto, sono sempre alla ricerca di nuove soluzioni logistiche votate al miglioramento della performance.

Dal momento che in un magazzino ogni centimetro deve essere razionalizzato, bisogna individuare delle soluzioni capaci di far convivere tre fattori essenziali per ogni azienda: spazio, attrezzature e obiettivi. Il primo passo consiste sempre nel realizzare il calcolo della capacità di stoccaggio. In questo modo si saprà con esattezza di quale superficie si dispone e si potrà passare al secondo step: la scelta dei sistemi. In questo caso ci si muove eguendo due obiettivi: stoccaggio delle merci ordinato ed efficiente da un lato, massimo sfruttamento della superficie dall’altro (per evitare i costi di eventuali ampliamenti o nuove costruzioni).

Fatta questa premessa necessaria, resta un interrogativo: quali sono i sistemi che permettono di ottimizzare o aumentare la capienza di un magazzino? In questo articolo ne parliamo e li mettiamo in relazione con tre strategie ben precise: sfruttamento dello spazio in altezza, riduzione della larghezza dei corridoi di lavoro e ottimizzazione dello stock.

1. Sfruttare lo spazio in verticale

In mancanza di spazio a terra, bisogna ragionare in verticale e individuare i sistemi di stoccaggio che permettono di utilizzare l'altezza del magazzino.

- Scaffalatura a grandi altezze

Queste scaffalature rappresentano una chiara soluzione al problema della mancanza di spazio nel magazzino. Nel nostro manuale di logistica avevamo già visto quando installare scaffalature a grandi altezze. Qui di seguito, invece, elenchiamo i fattori da considerare prima del montaggio:

  • È necessario analizzare l'infrastruttura dell'impianto e controllare che la disposizione delle travi, delle colonne e degli altri elementi strutturali non ostacoli l'uso efficiente delle scaffalature.
  • Bisogna essere consapevoli che questo sistema ha bisogno di mezzi di sollevamento e movimentazione specifici.
  • Quando il deposito e il prelievo dei carichi avviene a grandi altezze e con mezzi di movimentazione non automatici, i tempi operativi si allungano.
  • Lo stoccaggio a grandi altezze richiede delle misure di sicurezza extra.

- Strutture autoportanti

I magazzini autoportanti permettono di spremere al massimo ogni metro cubo del centro, poiché le scaffalature, oltre a sostenere i carichi, svolgono anche la funzione di sostegno delle pareti e del tetto. Per ovvie ragioni, la struttura autoportante si costruisce da zero per sfruttare al massimo il suo potenziale. Inoltre, un impianto automatico andrebbe progettato pensando nell'automazione dei processi. Un magazzino automatico costruito con scaffalature autoportanti di 40 metri, in cui ogni pallet o contenitore viene spostato con dei trasloelevatori, rappresenta un esempio di efficienza insuperabile.

- Soppalco e sistema a passerelle

I soppalchi e i sistemi a passerelle metalliche sono i grandi alleati dei magazzini in cui le attività di picking si svolgono manualmente in quanto consentono di applicare il criterio "uomo alla merce". Mediante l'installazione dei soppalchi si possono creare più livelli e si ottimizzano gli spazi del magazzino. Inoltre, si migliora l'organizzazione delle merci che potranno essere distribuite per livello e SKU (snellendo di conseguenza anche le fasi operative).

La scelta delle scaffalature non è né semplice né scontata. Per saperne di più, leggi la nostra guida alla scelta degli scaffali per la logistica.

Magazzino con soppalco a tre livelli di PAVI-Groupauto
Magazzino con soppalco a tre livelli di PAVI-Groupauto

2. Ridurre la larghezza delle corsie con sistemi per lo stoccaggio intensivo

Quando in un centro si riduce la larghezza dei corridoi di lavoro, si guadagna inevitabilmente spazio da destinare allo stoccaggio. Esistono due soluzioni che permettono di articolare questa strategia senza necessariamente dover automatizzare l'intero impianto.

  • La combinazione di attrezzature per lo stoccaggio intensivo con sistemi automatici o semiautomatici. Un esempio su tutti: scaffalature più sistema Pallet Shuttle.
  • Le scaffalature compattabili su basi mobili. Questo sistema permette di "compattare e scompattare" la scaffalatura in maniera del tutto automatica. In questo modo si eliminano le corsie di lavoro.

3. Ottimizzazione dell'inventario

Alle volte la mancanza di spazio dipende da una gestione inefficiente dello stock. Fortunatamente esistono due modi per intervenire direttamente sul problema e rimettere l'impianto in carreggiata:

  • Realizzando un'analisi del modello di allocazione dei prodotti al fine di verificare l'efficacia del criterio impiegato per distribuire i beni sugli scaffali. La mappatura del magazzino è un fattore chiave per raggiungere la massima efficienza gestionale. Per conseguire questo obiettivo si può ricorrere a un software di gestione magazzino WMS.
  • Individuando le scorte obsolete di cui disfarsi grazie all'indice di rotazione dei prodotti. Si tratta di un'attività cruciale per verificare che non ci siano delle scorte ferme in magazzino. Le merci immobili sugli scaffali rappresentano un costo inutile per le aziende, pertanto meglio agire rapidamente ed evitare una saturazione degli scaffali o un sovraccarico del magazzino.

Affidarsi agli esperti

Quando si parla di ottimizzazione degli spazi del magazzino, esistono un'infinità di soluzioni che solo gli esperti sanno identificare e implementare in maniera efficace. Quelle che abbiamo appena elencato sono solo alcune delle strategie di ottimizzazione degli spazi del magazzino.

Alla Mecalux sviluppiamo soluzioni di stoccaggio che migliorano la performance dei magazzini e aiutano le aziende a crescere. Ci occupiamo di tutte le fasi, dal design all'engineering, fino alla realizzazione e all'installazione. Le nostre competenze ci permettono di operare in ogni settore offrendo sempre la migliore configurazione in funzione del prodotto e delle esigenze del committente. Se vuoi saperne di più sulle nostre soluzioni, contattaci, saremo lieti di rispondere a tutte le tue domande.

Missconfigured or missplaced portlet, no content found
Dynamic Content: false
Master Name: Banner-Software-Solutions
Template Key: