La gestione dei resi migliora in presenza di soluzioni automatiche coordinate da moduli software

La Gestione dei resi e-commerce vista dal magazzino

30 novembre 2019

La gestione dei resi delle vendite e-commerce è oggi una delle principali sfide che riguardano i responsabili della logistica. Se il reso è vantaggioso per chi acquista, può risultare un vero ostacolo per chi vende. Basti pensare che tutti negozi online gestiscono almeno il doppio dei resi rispetto a un retailer tradizionale. Nel settore abbigliamento poi, quasi un prodotto su due viene reso.

Questa è una diretta conseguenza della politica adottata dalle attività e-commerce: rendendo sempre più flessibile la gestione del reso, hanno di fatto eliminato gli ostacoli (tra i quali c’era anche una certa diffidenza) che limitavano il numero di vendite online.

La reverse logistics è ormai un elemento imprescindibile di qualsiasi supply chain. Ma questo insieme di pratiche e processi destinati a gestire i resi consuma risorse e complica i flussi lungo la catena logistica. Come fare per gestire il tutto senza intoppi e costi aggiuntivi? Vediamo i tre azioni che dovresti intraprendere fin da subito per potenziare la tua logistica inversa.

1. Integra i resi e-commerce tra le operazioni fondamentali della tua supply chain

Prima dell’avvento della logistica 4.0, un reso era un’eccezione alla regola. Da quando si parla di logistica e-commerce, invece, il reso è diventato parte integrante della vita di un magazzino. Il reso di una vendita online richiede una serie di accortezze a livello gestionale che lo differenziano da un reso normale.

In primo luogo è necessario allineare e coordinare al meglio ogni anello della catena di distribuzione. La qual cosa rende necessaria l’implementazione di sistemi digitali. I tre principali sono: il WMS che è il cervello del magazzino, il software TMS (Transport Management System) con cui si controllano le flotte e i trasporti, e il sistema ERP che contiene la base dati necessaria a tutti i sistemi.

La presenza di tali software assicura un migliore controllo e pianificazione dei flussi di merci sia in entrata sia in uscita, e si riflette in una migliore tracciabilità delle merci. La trackability è essenziale per gestire la comunicazione con i clienti e per organizzare le operazioni di trasporto e reintegrazione di un reso.

La gestione dei resi e-commerce viene facilitata dal WMS che si occupa della ri-etichettatura degli articoli e di assegnare loro una nuova ubicazione in magazzino
La gestione dei resi e-commerce viene facilitata dal WMS che si occupa della ri-etichettatura degli articoli e di assegnare loro una nuova ubicazione in magazzino

2. Valuta le cause del reso derivante dalla vendita online

Una volta ricevuto il prodotto è essenziale conoscere le cause che hanno portato il cliente a restituirlo al mittente. In questo modo sarà possibile chiarire i due aspetti qui di seguito:

  • In che punto del processo bisogna intervenire per ridurre i i costi dei resii costi derivanti dalla gestione dei resi. Conoscendo le cause, è possibile intavolare una serie di misure atte a prevenire un reso. Alcune di queste sono ad esempio il controllo sistematico degli indirizzi di invio o la cancellazione dell’ordine entro un certo periodo di tempo (ciò previene il reso derivante da acquisti compulsivi).
  • Al contempo, una volta ricevuta la richiesta di reso, se questa è accompagnata dalla richiesta di un cambio di prodotto, si può sfruttare il viaggio del corriere per consegnare il nuovo articolo e ritirare il vecchio.

Bisogna ricordare che la gestione dei resi dell’e-commerce rientra nella sfera dell’esperienza d’acquisto richiesta dal compratore moderno: ci si gioca la fedeltà di un cliente. A tal proposito vale la pena investire fin da subito in una strategia omnichannel, nella creazione di una fitta rete di punti di ritiro o dando al cliente già i materiali e il packing necessari per preparare un eventuale reso.

3. Prepara il magazzino per la gestione dei resi

Il tuo magazzino deve essere pronto ad affrontare qualsiasi sfida. Dopo un Black Friday un deposito può ricordare il set di un film apocalittico. Affinché tutto ciò non diventi realtà, il primo passo è abilitare una zona specifica per il controllo dei resi dell’e-commerce.

Il gestionale di magazzino gioca un ruolo fondamentale in questo senso, visto che permette di:

  • Stabilire procedimenti chiari per realizzare il controllo qualità e così evitare quanti più errori possibile. Il ricevimento merci migliora con l’implementazione del di Easy WMS per la gestione e‑commerce in quanto facilita la ricezione dei prodotti singoli e il raggruppamento per ordine (aspetto che si traduce in una maggiore agilità operativa).
  • Ri-etichettare gli articoli per essere reintegrati sulle scaffalature. Il software assegna una nuova ubicazione alle merci.
  • Aggiornare le informazioni nella base di dati relativa allo stock: fattore che si riflette in una visione dell’inventario migliorata.

Il successo nella gestione dei resi e-commerce si basa sull’integrazione di e processi e sulla comunicazione tra tutti gli attori della supply chain. I sistemi di gestione del magazzino come Easy WMS di Mecalux sono pensati per ottimizzare queste attività. Se vuoi scoprire i vantaggi dei nostri software, contattaci e ti mostreremo una demo personalizzata