La pulizia industriale è fondamentale per il corretto funzionamento e organizzazione del magazzino

Pulizia industriale del magazzino: come farla bene

20 dicembre 2019

Un luogo di lavoro sporco e disordinato è un luogo pericoloso. I rischi che si corrono in magazzino dipendono in grande misura anche dal grado di ordine presente in un centro. Per questo motivo la pulizia industriale dei magazzini è essenziale per proteggere le merci e i lavoratori che operano all’interno dei depositi da possibili incidenti.

In questo articolo vedremo quali sono i principali elementi che permettono di disporre di un magazzino perfettamente pulito e ordinato, insieme a qualche consiglio utile per organizzare al meglio le operazioni di cleaning industriali.

Pulizia industriale del magazzino: metodologia delle 5S

La metodologia delle 5S è un sistema giapponese per la gestione dell'ordine e pulizia nei luoghi di lavoro, che può essere applicato sia a spazi di grandi dimensioni come i magazzini, sia ad aree più ridotte, come possono essere le postazioni di lavoro. Le 5S fanno riferimento a cinque termini in lingua giapponese, ognuno dei quali rappresenta una fase della metodologia. Vediamo di cosa si tratta punto per punto.

1. Eliminare gli elementi innecessari. In un magazzino bisogna dare la priorità solo a ciò che si usa frequentemente. In altre parole si tratta di scegliere e separare gli elementi indispensabili da quelli che lo sono meno. Al contempo, è bene revisare le quantità realmente necessarie per lo svolgimento delle attività di determinati materiali e strumenti, evitando potenziali sprechi.

2. Ordine: sistemare e organizzare. È bene dotare gli spazi di lavoro di risorse per conservare e localizzare facilmente il materiale. Esattamente come avviene nell’ambito della gestione dello stock e nell’allocazione delle merci, anche gli strumenti e i materiali di lavoro che si usano in un magazzino devono essere sistemati in maniera efficiente.

3. Pulizia: mantenere tutto in ordine aumentando il senso di responsabilità . La pianificazione delle attività di pulizia industriale del magazzino devono includere attività giornaliere di manutenzione e ordine. Al contempo deve esistere un piano generale di cleaning dell’intera installazione. Gli operatori e gli addetti al magazzino devono contribuire assumendo una certa parte di responsabilità per la propria postazione. Mantenere alti standard di pulizia libera il campo visivo e contribuisce a identificare più facilmente eventuali problematiche e sprechi.

4. Segnaletica e standardizzazione. Riallacciandoci al punto tre, possiamo affermare che in un luogo in cui tutti gli elementi risultino ordinati alla vista è possibile creare delle condizioni di lavoro standardizzate che migliorano tutte le aree funzionali . Questo significa: creare una segnaletica per identificare le zone del magazzino, creare procedure routinarie che permettano di standardizzare certe attività, rendere chiara a tutti la funziona di ogni elemento presente nel magazzino.

5. Controllare e sostenere nel tempo: in questo punto si evidenzia la necessità di rendere sostenibili nel tempo queste misure. Per fare tutto ciò è necessario coinvolgere tutti i lavoratori presenti nel magazzino affinché queste misure tengano un impatto significativo. Un ambiente ordinato in cui tutti si sentono coinvolti renderà più agevoli anche le ispezioni tecniche del magazzino.

Addetti al magazzino che svolgono operazioni di <em>cleaning</em> industriale
Addetti al magazzino che svolgono operazioni di cleaning industriale

Quali elementi rientrano nella pulizia industriale?

Le attività di cleaning industriale di un magazzino dipendono dal tipo di merci stoccate al suo interno. Per esempio: nei magazzini in cui si conservano merci pericolose, o nei depositi di prodotti alimentari e farmaci, la pulizia industriale deve svolgersi in maniera meticolosa. In questi casi, la soluzione più idonea è affidarsi a imprese specializzate nella pulizia industriale dei magazzini.

Ma quali elementi bisogna considerare per una buona pulizia del magazzino? Li elenchiamo qui di seguito:

  • Pulizia delle superfici: il pavimento del magazzino è dove si accumula più sporco a causa del movimento dei mezzi e delle persone. Trattandosi di grandi superfici, generalmente la pulizia si realizza con l’aiuto di macchine specifiche come idropulitrici o motoscope.
  • Pulizia di altri elementi quali tetto, pareti, scaffalature, canali, luci e macchine: non devono essere trascurate, ma realizzate periodicamente.
  • Gestione dei rifiuti e degli imballaggi nel magazzino: è di importanza cruciale per la sostenibilità in chiave logistica green. È opportuno tenere sotto controllo le quantità di rifiuti che si generano e adottare delle politiche che incentivino il riciclaggio.

Pianificare le operazioni di cleaning: tempi e formazione del personale

Le attività di cleaning del magazzino devono essere pianificate per non interferire con le normali attività che si svolgono quotidianamente nel centro. Si tratta di un passaggio fondamentale, utile a mantenere l’efficienza operativa. Allo stesso tempo è essenziale impartire una formazione adeguata agli operatori, in modo che questi possano contribuire a mantenere sempre pulito e ordinato l’ambiente di lavoro.

Le scaffalature e i sistemi automatici Mecalux rispettano le norme più esigenti relative alla pulizia dei magazzini. Per esempio, i nastri trasportatori possono essere sollevati per pulire a fondo il pavimento. Per saperne di più sui nostri sistemi e servizi, contattaci e ti mostreremo le soluzioni di stoccaggio migliori per il tuo magazzino.

Missconfigured or missplaced portlet, no content found
Dynamic Content: false
Master Name: Banner-Software-Solutions
Template Key: