Utilizziamo cookie propri e di terzi per offrirti una migliore esperienza e un servizio migliore. Utilizzando questo sito, acconsenti all'utilizzo di cookie descritti nella nostra Cookie Policy. Accettare

Ispezione tecnica delle scaffalature

Migliora la sicurezza del magazzino. Riduzione dei rischi. Consulenza tecnica.

Il magazzino deve essere un luogo di lavoro sicuro nel quale nessun operatore debba correre alcun rischio inutile.

Richiesta di preventivo e informazioni
Ispezione tecnica delle scaffalature
Da oltre 25 anni, Mecalux offre il servizio di ispezione tecnica ai propri clienti per rendere il magazzino un luogo sicuro ed efficiente.

Ispezione tecnica delle scaffalature

Per mantenere un magazzino in sicurezza, è indispensabile l’esecuzione di ispezioni periodiche aventi lo scopo di accertare il buono stato delle scaffalature. L’uso di carrelli elevatori e di altre attrezzature per la movimentazione potrebbe danneggiare le strutture e provocare incidenti all’interno del magazzino.

Da oltre 25 anni, Mecalux offre il servizio di ispezione tecnica ai propri clienti allo scopo di ottimizzare la sicurezza e l’efficienza del proprio magazzino. In qualità di produttore, Mecalux è nelle migliori condizioni per poter eseguire le ispezioni e rilasciare la relativa certificazione.

Avete già eseguito l'ispezione annuale obbligatoria delle scaffalature? Contattate Mecalux per richiedere l’ispezione.

La norma responsabilizza l’utilizzatore dell’attrezzatura di immagazzinaggio a richiedere e realizzare un’ispezione annuale della stessa.

La norma UNI EN 15635 “Sistemi di stoccaggio statici di acciaio. Utilizzo e manutenzione dell’attrezzatura di immagazzinaggio” sottolinea la responsabilità dell’utente del magazzino di far eseguire annualmente un’ispezione dell’impianto da parte di un esperto qualificato.

Lo scopo di questa norma è di ridurre i rischi al minimo e di ottenere un funzionamento più sicuro del magazzino, evitando danni alla struttura delle scaffalature.

Elenchiamo qui di seguito i punti principali definiti dalla norma UNI EN 15635, il cui scopo è di garantire la sicurezza nei magazzini:

  • Ispezioni da parte di un esperto. Una persona tecnicamente competente dovrà svolgere delle apposite ispezioni a intervalli non superiori ai 12 mesi. Viene stabilito l’obbligo di redigere e consegnare una relazione scritta contenente le osservazioni e le proposte di eventuali azioni da realizzare.
  • Sostituzione di elementi danneggiati. Non devono essere consentite riparazioni degli elementi danneggiati se non espressamente autorizzate dal fornitore dell’impianto di stoccaggio.
  • Cartelli di portata. Devono essere posizionati in punti ben visibili e controllati per accertare la corrispondenza delle informazioni in essi contenute con le effettive caratteristiche dell’impianto.
  • Obbligo a carico dell’impresa utilizzatrice di nominare una persona responsabile della sicurezza delle attrezzature di stoccaggio.
  • Redazione di un piano di ispezioni periodiche.



Piano di ispezione

I nostri tecnici specializzati eseguiranno un’ispezione tecnica rigorosa delle scaffalature, verificando i punti seguenti:

  • Stato generale delle scaffalature.
  • Buono stato e idoneità dei pallet stoccati.
  • Corrispondenza dei livelli dell’impianto con quelli indicati sui cartelli di portata.
  • Adeguatezza dei carrelli elevatori e delle unità di carico alle scaffalature.
  • Presenza e visibilità dei cartelli di portata.
  • Correttezza delle manovre eseguite dagli operatori.
  • Ordine e pulizia delle corsie.
  • Presenza e occorrenza delle protezioni per montanti.
  • Fenditure, cedimenti o eventuali difetti del pavimento.
  • Le tolleranze e le deformazioni delle scaffalature non devono superare determinati limiti.
  • Identificazione degli elementi in cattivo stato tramite etichette adesive.
  • Comunicazione degli eventuali rischi connessi all’impianto e dell’eventuale necessità di scaricare immediatamente moduli o livelli.
Richiesta di preventivo e informazioni

Consultate un esperto 06 94802609