Gran parte dei rischi in magazzino sono legati all'uso dei carrelli elevatori

Ecco i principali rischi da evitare in magazzino

03 maggio 2019

Chi opera in questo settore conosce bene i rischi che si corrono in un magazzino. In un impianto circolano mezzi, vengono immagazzinate unità di carico pesanti e vengono stoccate merci infiammabili, per cui una piccola distrazione può risultare fatale e trasformarsi in uno schiacciamento, in un incendio o in un crollo delle strutture.

Visto che "prevenire è meglio che curare", ogni azienda dovrebbe sempre stilare un elenco dei rischi riscontrabili nei propri impianti, allo scopo di realizzare una valutazione delle misure da adottare per evitarli. Di fatto, per poter garantire sicurezza del magazzino bisogna realizzare uno studio dei rischi, senza il quale sarebbe impossibile fare prevenzione.

In questo articolo passiamo in rassegna i rischi più diffusi che riguardano gli addetti al magazzino e le merci stoccate, cercando di individuare le cause che possono generarli.

Sicurezza del personale: quali rischi corrono gli addetti al magazzino?

In un magazzino non dovrebbero esistere rischi minori e maggiori. Ogni situazione va interpretata con estrema attenzione visto che, per quanto possa apparire trascurabile, può trasformarsi rapidamente in una minaccia più seria. Vediamo quindi quali sono i pericoli più frequenti per il personale e come evitarli.

1. Incendio

Gli incendi in un magazzino possono prodursi per varie ragioni: come conseguenza di un terremoto, per via della combustione incontrollata di sostanze infiammabili o per la dispersione di vapori. La propagazione di un incendio può essere facilitata da materiali quali carta, plastica o legno.

2. Cadute e scivolamenti

Sono incidenti che si verificano di frequente. Esistono due tipi di cadute:

  • Scivolamenti: possono essere causati dalla presenza di liquidi sul pavimento o da oggetti che non sono stati conservati in maniera corretta.
  • Cadute mentre si realizzano operazioni in altezza: un addetto al magazzino corre il rischio di cadere dalle scale, da un carrello elevatore o da un elevatore.

3. Investimento

Un investimento è il frutto in molti casi di una disposizione poco efficiente dei diversi elementi del magazzino. Gli scenari tipici di questi incidenti sono i magazzini privi di un'adeguata segnaletica o in cui l'illuminazione è scarsa. È possibile dissipare il rischio di investimento con più prevenzione e investendo maggiori risorse nella progettazione dei sistemi di segnaletica.

Grazie alla precisione dei sistemi di stoccaggio automatici, si evita il rischio di investimento
Grazie alla precisione dei sistemi di stoccaggio automatici, si evita il rischio di investimento

4. Tagli

L'utilizzo di strumenti affilati o contundenti come taglierini, così come il contatto con i bordi delle scatole di cartone, possono produrre tagli e ferite.

5. Caduta di materiale

La caduta di oggetti è una minaccia tangibile nei magazzini in cui:

  • Le merci sono state impilate o stoccate in maniera sbagliata.
  • Sono stati montati degli scaffali poco resistenti e sicuri.
  • La movimentazione delle unità di carico in altezza non viene svolta seguendo le norme di sicurezza.

Una maniera per prevenire questo tipo di rischi consiste nel realizzare regolarmente la verifica delle scaffalature.

6. Contatto con sostanze nocive per la salute

In numerosi stabilimenti si stoccano sostanze chimiche e tossiche. L'inalazione o il contatto cutaneo con questi prodotti potrebbero mettere a rischio la salute degli addetti al magazzino. Di conseguenza è imprescindibile conservare tali sostanze in recipienti idonei e realizzare la movimentazione usando i dispositivi di protezione individuale (DPI) adeguati.

7. Sforzi eccessivi

Il sollevamento di un peso eccessivo può causare patologie serie quali tendinite, problemi muscolari, dolori alle ossa e alle articolazioni. In alcuni casi queste patologie potrebbero rivelarsi addirittura invalidanti. Al fine di evitare rischi per la salute dei dipendenti, bisogna progettare il magazzino tenendo in conto le norme sull'ergonomia.

8. Elettrocuzione

Un semplice filo scoperto in contatto con un corpo genera una scarica elettrica che provoca scosse e bruciature. L'elettrocuzione è un rischio serio che bisogna scongiurare seguendo in maniera oculata le norme che garantiscono la sicurezza in magazzino.

9. Congelamento

Quando si opera all'interno di celle frigorifere esiste il rischio concreto di rimanere congelati per via dell'esposizione prolungata al freddo.

10. Uso imprudente delle attrezzature

Una piccola svista può far crollare un intero magazzino. Quando si circola all'interno di un impianto è necessario seguire scrupolosamente le indicazioni relative all'utilizzo di:

La formazione del personale, le ispezioni periodiche dei sistemi, un comportamento responsabile e la corretta manutenzione delle installazioni sono gli elementi imprescindibili del magazzino sicuro.

Conservazione delle merci: quali rischi corrono i prodotti?

Le merci sono anch'esse soggette a diversi rischi che possono addirittura renderle inutilizzabili. Innanzitutto esiste un pericolo intrinseco legato ai prodotti (ad esempio i materiali infiammabili aumentano la possibilità che possa prodursi un incendio). Esiste poi un rischio collegato a una gestione sbagliata dello stock: una svista, un errore nella compilazione dei documenti possono far sparire dalla mappa del magazzino un determinato prodotto.

1. Rischio di incendio

Qualora si generasse un incendio per la combustione di sostanze infiammabili, l'importante è evitarne la propagazione ed estinguerlo il prima possibile. Abbiamo trattato ampiamente questo argomento nell'articolo sulla sicurezza e la prevenzione antincendio in magazzino.

2. Rischio di inondazioni

Un'inondazione del magazzino può essere causata da fattori meteorologici o dalla rottura di un tubo. Quando un magazzino viene inondato d'acqua, le merci posizionate ai livelli più bassi rispetto alle scaffalature subiscono danni maggiori. Per arginare questo tipo di rischio, è bene verificare periodicamente la presenza di eventuali oscillazioni nei livelli umidità presente nell'ambiente. Ciò permette di localizzare possibili infiltrazioni di acqua nelle installazioni e di prendere le dovute contromisure.

3. Black-out

Un black-out può rappresentare un bel problema in un impianto, ma può essere addirittura letale in un magazzino frigorifero e in quelli che compongono la catena del freddo. Una buona maniera per prevenire questo scenario consiste nell'installazione di generatori elettrici alternativi che forniscono temporaneamente energia elettrica in caso di black-out.

4. Rischio di deterioramento

Le merci possono deteriorarsi o subire danni durante la movimentazione. Il prelievo e deposito dei prodotti deve avvenire a norma. In caso contrario, le merci potrebbero deteriorarsi.

5. Rischio di obsolescenza

Un errore di etichettatura o catalogazione potrebbe rendere invisibile un determinato prodotto. I prodotti che escono dal radar vengono "dimenticati" e corrono il rischio concreto di obsolescenza. Quando gli articoli diventano obsoleti sono inutili ai fini della produzione e della vendita, e rappresentano solo uno spreco per le aziende.

Non ci stancheremo mai di sottolineare l'importanza della sicurezza. Il magazzino è un luogo le cui incognite dipendono direttamente dalla singolarità di ogni caso. Allo stesso tempo, situazioni che a prima vista sembrano inoffensive, possono diventare complesse entrando in contatto con altri elementi.

La questione sicurezza non si può rimandare. Se vuoi rendere il tuo magazzino più sicuro, contatta un nostro esperto.