Piattaforme logistiche con layout multipiano

Piattaforme logistiche multipiano: cosa sono e come funzionano

26 giugno 2020

Con l’avvento dell’e-commerce e delle spedizioni in 24 ore, i magazzini ubicati nei pressi dei grandi centri urbani sono diventati i più ambiti dalle aziende della logistica. Incontrare degli spazi però è complesso, poiché il numero di edifici disponibili è esiguo. Ciò comporta un cambio di strategie per le imprese del settore, che iniziano a valutare la costruzione di piattaforme logistiche multipiano.

Nel nostro articolo parleremo dei pro e dei contro dei centri multi-livello, soffermandoci sul loro funzionamento e analizzando alcune strategie per l’ottimizzazione della logistica di magazzino.

Come funzionano le piattaforme logistiche multipiano

Le piattaforme logistiche multipiano sono siti logistici che occupano aree di grandi dimensioni e in cui vengono raggruppati più magazzini tradizionali, agenzie di trasporto e servizi (uffici, ristoranti, officine ecc.). Ogni livello (o piano) funziona come un magazzino indipendente, che dispone delle proprie baie di carico e rampe per l’accesso dei mezzi.

Le piattaforme logistiche multi-livello vengono solitamente progettate su richiesta ed edificate a ridosso dei più importanti centri urbani. Alla base di questa scelta c’è una duplice necessità: da un lato quella di sopperire alla carenza di magazzini, dall’altro troviamo un’esigenza operativa (in quanto la vicinanza alla città permette di accorciare i tempi di consegna ai clienti).

Questi siti sono spesso l’opzione preferita dai giganti del settore: Amazon possiede un polo logistico multipiano a Seattle, Ikea ne ha edificato uno nei pressi di Parigi, mentre a Barcellona c’è la piattaforma multi-livello dell'operatore logistico DSV.

Piattaforme logistiche multipiano e distribuzione delle merci nelle grandi città

La crescita della logistica e-commerce sta trainando il mercato immobiliare del settore, provocando un aumento di richieste di superfici da destinare alla costruzione di magazzini. Le aziende di commercio elettronico, inoltre, hanno bisogno di centri più ampi per poter gestire efficacemente la logistica inversa.

Negli Stati Uniti questa tendenza si è già consolidata. Secondo CBRE, la disponibilità di magazzini ubicati nei pressi dei centri urbani – soprattutto quelli con superficie fino a 36.500 m2 – è diminuita del 4% negli ultimi cinque anni, comportando un aumento dei prezzi del 30% tra il 2014 e il 2019. Se guardiamo alle percentuali relative alla costruzione di nuovi magazzini, le cifre sono poco confortanti: dal 1990 si è registrata una crescita dell’1% (dovuta alla maggiore redditività offerta da altri usi degli edifici).

In questa situazione non c’è da meravigliarsi che alcune aziende vedano nelle piattaforme logistiche multipiano una valida soluzione per far fronte alla carenza di magazzini convenzionali.

Le piattaforme logistiche multipiano dispongono di baie di carico e scarico indipendenti
Le piattaforme logistiche multipiano dispongono di baie di carico e scarico indipendenti

Vantaggi delle piattaforme logistiche multi-livello

Le piattaforme logistiche multilivello presentano dei vantaggi evidenti:

Svantaggi delle piattaforme logistiche

Le piattaforme logistiche multilivello presentano anche alcune criticità:

  • In Europa vi è una carenza di offerta di piattaforme logistiche multipiano e si propende maggiormente verso soluzioni come i magazzini “chiavi in ​​mano”.
  • La burocrazia, che spesso rallenta lo sviluppo di progetti di questo tipo. In primo luogo, perché la costruzione di piattaforme logistiche multilivello va realizzata in conformità alle normative e agli standard di sicurezza come tra cui figurano, ad esempio, i requisiti relativi alla protezione antincendio delle scaffalature”. In secondo luogo, perché esiste una questione collegata all’urbanistica che richiede degli studi scrupolosi dell’area di costruzione (allo scopo di determinare se sia in grado o meno di assorbire il volume di traffico generato dai mezzi).
  • La costruzione di piattaforme logistiche multilivello è una soluzione costosa. La ragione dei costi più elevati è da ricercare nella costruzione della struttura portante dell’edificio, che dovrà essere rinforzata per sostenere in totale sicurezza il carico statico e dinamico esercitato da più magazzini, rampe e veicoli pesanti.

Progettare i magazzini per sfruttare lo spazio verticale

Per guadagnare spazio in magazzino è buona prassi sfruttare la verticalità dell’edificio. Per conseguire tale obiettivo bisogna studiare le caratteristiche delle unità di carico, conoscere il numero di referenze da conservare e il tipo di flussi logistici. Analizziamo quindi due soluzioni che permettono l’implementazione di questa strategia.

Installazione di soppalchi e passerelle

I soppalchi industriali sfruttano lo stesso principio delle piattaforme logistiche multipiano, solo che viene applicato all'interno del magazzino: il soppalco genera spazio in altezza articolandosi su più livelli. Questo aspetto lo rende una soluzione particolarmente indicata quando si gestiscono inventari caratterizzati da un’ampia varietà di referenze a cui è necessario accedere facilmente.

Vale la pena però sottolineare un aspetto: prima di montare un soppalco va studiata la posizione delle baie di carico e scarico, in quanto da essa dipenderanno i tempi delle operazioni picking (ci vorrà più tempo per trasferire i prodotti dai piani alti del soppalco all’area spedizione).

Costruzione di magazzini autoportanti

Questi magazzini fanno delle scaffalature la struttura portante dell’edificio. Al loro interno, oltre ai sistemi di stoccaggio, vengono installati i trasloelevatori. I magazzini autoportanti possono superare i 40 metri di altezza, in modo da massimizzare la superficie utile mediante l’utilizzo dello spazio verticale e assicurando una movimentazione delle merci efficiente, poiché i trasloelevatori sostituiscono i carrelli elevatori.

Il magazzino con struttura autoportante di Delaviuda supera i 40 metri di altezza
Il magazzino con struttura autoportante di Delaviuda supera i 40 metri di altezza

Piattaforme logistiche multipiano: il futuro della logistica?

Con la saturazione dello spazio urbano si stanno facendo sempre più evidenti i benefici legati alle piattaforme logistiche multi-livello. Tuttavia, la strada che porta alla diffusione di questi poli tecnologicamente avanzati è ancora lunga.

Il principale ostacolo resta la pianificazione di un magazzino multipiano, operazione complessa che dipende da molteplici fattori ricollegabili sia alle strategie di intralogistica di ciascun azienda, sia agli aspetti legati all’urbanistica.

In ogni caso, esiste sempre una soluzione per ottimizzare gli spazi. Se hai bisogno di recuperare superficie di stoccaggio e vuoi migliorare la performance del tuo magazzino, contattaci: saremo lieti di mostrarti le soluzioni più idonee per sfruttare ogni centimetro del centro e creare valore aggiunto.

Missconfigured or missplaced portlet, no content found
Dynamic Content: false
Master Name: Banner-Software-Solutions
Template Key: