Utilizziamo cookie propri e di terzi per offrirti una migliore esperienza e un servizio migliore. Utilizzando questo sito, acconsenti all'utilizzo di cookie descritti nella nostra Cookie Policy. Accettare

Sistema pick-to-light: migliorare le operazioni di prelievo

Il pick-to-light (PTL) è sistema per le operazioni di prelievo ed elaborazione degli ordini che consente di ridurre gli sprechi di tempo e di guadagnare efficienza. Il pick-to-light è il suo equivalente, però per le operazioni di smistamento. Vediamo nel dettaglio come vengono usati questi dispositivi per il picking.

Magazzino pick-to-light di un'azienda del settore farmaceutico

Magazzino pick-to-light di un'azienda del settore farmaceutico.

Sistemi pick-to-light

I sistemi di pick-to-light  sono dei dispositivi con display, luci e numeri che si usano nelle operazioni di prelievo e che indicano all’operatore la quantità e la posizione dalla quale prelevare il prodotto, sono connessi con il SGM del magazzino.

A livello di sistemi di stoccaggio, si può optare per le scaffalature a gravità per picking da contenitori o per scaffalature per pallet. I dispositivi pick-to-light possono essere dotati di vari colori, in modo da agevolare il prelievo e la preparazione degli ordini assegnando un colore diverso a ciascuno di essi.

Nella parte frontale di ciascun canale della scaffalatura a gravità si inserisce un display numerico con dei pulsanti. Tali dispositivi sono controllati attraverso dei sensori dal software di gestione magazzino WMS che attiva il visore per segnalare all'operatore il canale da cui prelevare la merce, indicandone sul display le quantità e le referenze.

Quando l'operatore termina di prelevare le unità corrispondenti, preme un bottone di conferma informando il software WMS dell'avventura operazione. Una volta realizzata l'operazione, il software spegne la luce sul display.

Al momento di preparare un nuovo ordine, le luci tornano ad accendersi automaticamente consentendo così, oltre a una maggiore rapidità di picking, anche la possibilità di gestire più ordini contemporaneamente.

I due grandi vantaggi del pick-to-light sono quindi l'agilità che apporta nel prelievo di articoli e l'abbattimento del numero di errori nella preparazione degli ordini.

Pick-to-light in combinazione con un software SGM

Pick-to-light in combinazione con un software SGM.

Sistema put-to-light

Il sistema di picking put-to-light svolge una funzione opposta a quella del pick-to-light: in questo caso, infatti, il dispositivo, che presenta caratteristiche simili, viene utilizzato per indicare all’operatore in quale posizione collocare la merce e in che quantitativi. Si tratta quindi di un dispositivo che snellisce le operazioni di smistamento.

Di solito, i due sistemi sono complementari. Il sistema put-to-light può essere installato su scaffalature statiche o su scaffalature su basi mobili nei quali si prepara più di un ordine.

Other topics in this category