Utilizziamo cookie propri e di terzi per offrirti una migliore esperienza e un servizio migliore. Utilizzando questo sito, acconsenti all'utilizzo di cookie descritti nella nostra Cookie Policy. Accettare

Il picking a livelli alti

Il picking a livelli alti è l'attività di preparazione degli ordini effettuata lungo l'intera altezza disponibile delle scaffalature. Si possono utilizzare vari metodi di preparazione: impiegare un unico vano per ciascun articolo, usare più vani per il medesimo articolo nello stesso corridoio, fare la stessa cosa ma in vari corridoi, dedicare una sola corsia alla preparazione completa oppure utilizzare aree diverse con gli articoli raggruppati per lotti in vari corridoi.

Come realizzare la preparazione degli ordini a livelli alti

Per questo sistema di picking si contemplano cinque metodi di applicazione effettiva:

  1. Ogni articolo ha un solo vano in tutto il magazzino. Consente di stabilire una procedura ripetitiva che agevola la preparazione. Per gli operatori sarebbe più facile sviluppare automatismi se si riuscisse a uniformare totalmente il magazzino e a mantenere costantemente invariato il rapporto articolo-vano
  2. Una referenza, più vani. Questo metodo contribuisce alla riduzione del tempo di preparazione, soprattutto quando il corridoio presenta un elevato numero di vani in altezza o lunghezza. Depositare lo stesso articolo in posizioni diverse dello stesso corridoio agevola gli spostamenti all’interno dello stesso. Tuttavia, l’applicazione di questo metodo è possibile soltanto se si dispone di un sistema di comunicazione in tempo reale tra operatore e software di gestione WMS. La decisione definitiva che prevede l’estrazione di un ordine di prelievo di un determinato articolo da un vano piuttosto che da un altro spetta all’operatore addetto alla preparazione. È pertanto necessario comunicare immediatamente l’ordine al sistema per programmare il riapprovvigionamento dell’articolo nel vano da cui è stato prelevato.
  3. Un solo SKU, più vani, più corridoi. È un metodo è valido soltanto quando vari commissionatori lavorano contemporaneamente. Riduce i tempi abbattendo gli spostamenti tra i vari corridoi. Per rendere più performante questo metodo è consigliabile implementare un sistema di comunicazione real time tra gli operatori addetti alla preparazione e il terminale centrale.
  4. Un corridoio per un'intera linea. Approccio consigliato quando è necessaria una certa rapidità operativa. A tal fine, è possibile ridistribuire lungo varie corsie le quantità stoccate per ciascuna referenza, in modo tale da averle tutte disponibili e poter preparare l’ordine completo. Questo metodo evita che gli operatori si spostino continuamente tra un corridoio e l’altro, consentendo loro di realizzare la preparazione dai livelli più alti in tempi ridotti.
  5. Raggruppare le referenze in diverse zone. In questo metodo gli addetti al picking lavorano in un’area specifica e cambiando sporadicamente di corridoio. È una maniera di realizzare il prelievo pò più lento rispetto al precedente, ma poichè non comporta un ricambio continuo di manodopera risulta essere abbastanza efficace ed economico.
     
Preparazione degli ordini a livelli alti

Preparazione degli ordini a livelli alti.

Mezzi per la preparazione degli ordini a livelli alti

La preparazione degli ordini a livelli alti può essere realizzata con tre diversi tipi di macchinari:

  1. Con i commissionatori appositamente progettati per questa attività con altezza utile tra i 10 e gli 11 m al massimo.
  2. Mediante carrelli elevatori trilaterali combinati, sui quali il conducente va su insieme al carico e accede direttamente alle unità sfuse o ai pezzi stoccati ai livelli alti.
  3. Con trasloelevatori di media altezza (tra i 10 e i 12 m) con un operatore a bordo. È una modalità di prelievo in disuso: nei magazzini automatici si utilizzano i trasloelevatori automatici (strategia “merci all'uomo”) o robot per il picking.
Magazzino di un'azienda produttrice di componenti elettroniche

Magazzino di un'azienda produttrice di componenti elettroniche.

Other topics in this category