Impianto sprinkler installato all'interno della scaffalatura

Sicurezza in magazzino: 3 storie di successo

06 maggio 2019

Garantire la massima sicurezza e affidabilità è una prerogativa indispensabile nella progettazione di qualsiasi impianto e sistema di stoccaggio. Abbiamo già parlato di fattori per garantire la sicurezza sul lavoro e dei rischi presenti in un magazzino.

Ma come rendono sicuro il proprio magazzino le grandi aziende, quali strategie scelgono per minimizzare gli incidenti? Diamo uno sguardo a 3 storie di successo in cui produttività e sicurezza procedono in parallelo. Scopri i casi di Bracchi, Cepsa e Cofan

Cepsa: stoccaggio sicuro di carburanti

I magazzini autoportanti sono notoriamente sicuri ed efficienti. Mecalux si è occupata dello sviluppo del magazzino automatico di Cepsa, costruito all'interno della raffineria di Algericas.

Cepsa è un'impresa energetica che opera nel settore dei carburanti, ragion per cui la sicurezza rappresenta una sfida complessa. Lo stoccaggio di grandi volumi di lubrificanti e merci pericolose, ben 27.000 pallet su 4.590 m2 di magazzino, deve avvenire in totale sicurezza.

In questo senso la progettazione del magazzino di Cepsa ruota intorno a quattro pilastri:

  • Scaffalature per lo stoccaggio intensivo a grande altezza: essendo la superficie destinabile allo stoccaggio limitata, si è optato per scaffalature che costituiranno la struttura stessa dell'edificio.
  • Automazione delle fase operativa: la movimentazione di grandi volumi di merci pericolose e derivati del petrolio richiede "zero errori". Per questo motivo sono stati installati 7 trasloelevatori che operano su 18 livelli di carico, e trasportatori industriali a rulli e catene.
  • Sistemi di protezione antincendio avanzati: nel rispetto delle norme di sicurezza vigenti relative allo stoccaggio di merci pericolose.
  • Software gestione magazzino: per assicurare la movimentazione di casse e pallet di dimensioni differenti e, al contempo, per gestire codici di diverso tipo e dimensioni.

Per quel che concerne la sicurezza del personale e delle merci, il magazzino è dotato di porte tagliafuoco automatiche e sistemi ignifughi di sicurezza.

Bracchi: un layout sicuro ed efficiente

Quando si parla di sicurezza nei magazzini è normale pensare ai sistemi automatici, in quanto rendono più sicura la movimentazione delle merci mentre contribuiscono a migliorare la preparazione degli ordini. Tuttavia, esistono altri fattori che incidono sugli indici di rischio all'interno di un magazzino: il tipo di scaffalature, i sistemi antincendio e la segnaletica.

Per quanto concerne la sicurezza, quello di Bracchi è un vero caso di successo. Con ben 30.000 metri quadri di magazzino da destinare allo stoccaggio di prodotti di dimensioni e caratteristiche diverse, quello di Bracchi è un impianto in cui efficienza e prevenzione convivono perfettamente.

Per raggiungere questo obiettivo, Mecalux ha optato per una combinazione di scaffalature portapallet per bancali e cantilever per unità di carico lungiformi. Tutte le strutture sono state dotate di sistemi antincendio sprinkler.

Il corridoio che attraversa trasversalmente il magazzino di Bracchi funge da percorso di esodo in caso di emergenza
Il corridoio che attraversa trasversalmente il magazzino di Bracchi funge da percorso di esodo in caso di emergenza

Una grande importanza è stata riposta anche nella segnaletica orizzontale per magazzino allo scopo di rendere più sicura la circolazione dei carrelli elevatori e facilitare il lavoro dei carrellisti.

All'interno del magazzino è presente un corridoio che attraversa trasversalmente l'interno impianto. Questa corsia ha una duplice funzione: rende più agile il flusso delle merci e funge da percorso di esodo in caso di emergenza.

Cofan: picking rapido e sicuro

La ristrutturazione del centro logistico di Cofan ubicato a Ciudad Real (Spagna) rappresenta un modello di magazzino in cui è possibile gestire un catalogo di codici con un diverso indice di rotazione in modo completamente sicuro.

L'obiettivo di Cofan era assicurarsi un'elevata efficienza operativa e una totale sicurezza nelle procedure di picking (per gli addetti al magazzino e per le merci stoccate). Il progetto sviluppato per Cofan ruota attorno a due azioni precise:

  • Automazione della movimentazione delle merci per mezzo di nastri trasportatori: dato che l'azienda si dedica alle forniture industriali per il settore ferramenta, bricolage e utensileria, la maggior parte dei codici sono di piccole dimensioni. Grazie a questa soluzione è il prodotto che viaggia verso l'operatore, rendendo più efficienti le procedure di picking e diminuendo il lavoro fisico richiesto ai dipendenti.
  • Settorizzazione del magazzino in base alle caratteristiche dei prodotti: è stato costruito un magazzino automatico Miniload per lo stoccaggio di prodotti di piccole dimensioni e con un basso indice di rotazione. La zona del magazzino destinata allo stoccaggio di prodotti infiammabili è separata dal resto dell'impianto ed è protetta da pareti resistenti al fuoco.

Queste soluzioni significano per Cofan la possibilità di operare in maniera sicura e di garantire consegne h24.

I nastri trasportatori rendono il picking più rapido e sicuro. Allo stesso tempo migliorano l'ergonomia e la sicurezza degli operatori.
I nastri trasportatori rendono il picking più rapido e sicuro. Allo stesso tempo migliorano l'ergonomia e la sicurezza degli operatori.

Cosa hanno in comune queste tre storie di successo legate alla sicurezza in magazzino? Soluzioni di stoccaggio automatico, sistemi di protezione antincendio e una grande attenzione per la manutenzione e i controlli periodici. Vuoi un magazzino sicuro in cui operare senza correre rischi? Contattaci senza impegno, un nostro esperto ti offrirà una consulenza personalizzata e ti proporrà le migliori soluzioni in base alle tue esigenze.

Missconfigured or missplaced portlet, no content found
Dynamic Content: false
Master Name: Banner-Software-Solutions
Template Key: