Trasportatore industriale per la movimentazione di pallet

Trasportatori industriali: a rulli, a nastro o a catene?

27 settembre 2018

Meglio un nastro trasportatore o un trasportatore a rulli, o a catena? Abbiamo preparato una lista di domande che dovresti porti prima di acquistare un trasportatore industriale, visto che si tratta di una scelta chiave a livello logistico. Da essa dipende la sicurezza nella movimentazione delle unità di carico.

Qui trovi una rapida panoramica dei principali tipi di trasportatori industriali e una checklist per scoprire le caratteristiche delle diverse macchine. Scopri quali elementi contraddistinguono ogni nastro e qual è il più indicato per la tua catena di distribuzione.

Nastri, rulliere e catene: inizia dalla checklist

Metti in relazione i diversi modelli con il tipo di unità di carico che verrà movimentata all'interno del tuo impianto. Deve essere possibile movimentare i carichi in maniera sicura, senza compromettere né l'integrità della merce né il corretto funzionamento la macchina. I parametri che devi considerare sono:

  • Materiale con cui è prodotta l'unità di carico.
  • Grandezza.
  • Peso.
  • Velocità del trasporto.
  • Le caratteristiche del percorso: sono presenti delle inclinazioni?
  • Il senso di circolazione.
  • Gli strumenti usati per posarle sul percorso.

Dopo aver considerato l'unità di carico, passa ad analizzare le caratteristiche del tuo centro logistico:

  • Quali sono le caratteristiche dell'ambiente di lavoro? È un ambiente umido, caldo, esiste un accumulo rapido di polvere?
  • Come si concepì il layout del magazzino? Per quali sistemi fu progettato originariamente?
  • Come vengono organizzati i prodotti?
  • Quali tecniche di stoccaggio vengono impiegate?
  • Che tipo di procedur di picking si realizza?
Trasportatore a rulli usato per la preparazione degli ordini.
Trasportatore a rulli usato per la preparazione degli ordini.

Combinare le esigenze dettate dai prodotti con le possibilità che offre il magazzino è una sfida complessa. Trovare l'equilibrio tra i due elementi richiede uno studio oculato dei sistemi e dell'unità di carico.

I trasportatori industriali più diffusi

Il mercato dei trasportatori industriali è ampio, ma possiamo dire che è dominato da tre modelli: il nastro trasportatore, i trasportatori a rulli e i trasportatori a catena. Al momento di scegliere il tipo più idoneo alle tue esigenze considera anche il supporto su cui viaggiano gli articoli (pallet, contenitori o cassette ad esempio).

Nastro trasportatore: per un uso generico

I nastri trasportatori sono apparecchiature disponibili in PVC, gomma e nylon. Si tratta di sistemi dotati di un "tappeto rotante", il tapis roulant, su cui scorrono le merci. Il nastro trasportatore è diffuso in settori come l'industria alimentare e farmaceutica.

Le caratteristiche principali sono:

  • Resistenza all'olio.
  • Capacità di sopportare alte temperature.
  • Facilita la manipolazione di prodotti sfusi.
  • Permette il trasporto su un piano orizzontale o inclinato.

Trasportatore a rulli per pallet

I trasportatori a rulli o "rulliere" rappresentano un'ottima soluzione se nel tuo magazzino si lavora con carichi pesanti o se hai già installato (o stai pensando di installare) dei trasloelevatori.

È l'opzione più affidabile quando nel magazzino circolano bancali. Se scegliessi un trasportatore con differenti caratteristiche o di qualità inferiore, potresti far rallentare le operazioni e colpire direttamente la performance del magazzino.

Trasportatore a rulli per contenitori o casse

Perfetto per le imprese del settore dell'elettronica o della logistica. È particolarmente efficace nella movimentazione di casse, contenitori e vaschette. Inoltre, è un sistema modulare, quindi flessibile, i cui costi di manutenzione sono bassi.

Dato che esistono differenti modelli di trasportatori a rulli per contenitori con caratteristiche specifiche, meglio farsi un'idea vedendoli in azione. Il caso di studio di Pavi-Groupauto è uno dei migliori esempi di ottimizzazione logistica nel settore automotive che sfrutta trasportatori industriali.

Trasportatore a catene

È possibile trovare queste macchine nei centri logistici o negli stabilimenti in cui si effettuano movimentazioni intensive. Questo prodotto ha un ciclo di vita più largo. Le sua applicazione spazia dal settore ortofrutticolo e alimentare, fino all'automotive e alle industrie del riciclo.

Il punto forte? L'alta resistenza alle abrasività e alle alte temperature. Il trasportatore a catene rappresenta una soluzione efficace tanto nei centri di distribuzione, come negli stabilimenti produttivi.

Il nostro rapido elenco termina qui, ma se hai altre domande a cui non abbiamo risposto, i nostri tecnici sono pronti a fornirti tutte le informazioni di cui hai bisogno .