Il Tote picking accelera la preparazione dell'ordine

Pick-to-tote: preparazione rapida degli ordini direttamente nei contenitori

19 luglio 2021

Il sistema di preparazione degli ordini pick-to-tote è una forma di velocizzare il picking e ridurre gli errori. Come si realizza? Riducendo al minimo il numero di movimenti dell’operatore per completare un ordine.

I cambiamenti del mercato, come ad esempio l’auge della logistica e-commerce, hanno obbligato molte aziende a trasformare i loro processi logistici per poter essere più efficienti. Il pick-to-tote è una soluzione che permette di accelerare il picking e assicurare l’invio dei prodotti ai clienti nel minor tempo possibile.

In questo articolo vedremo in cosa consiste il criterio pick-to-tote e quali aziende possono trarre vantaggio da questo metodo di lavoro.

Cos’è il pick-to-tote?

Il pick-to-tote consiste nell’estrarre gli articoli da uno scaffale o da una cassetta e depositarli in un contenitore in plastica (dove si raggrupperanno i prodotti che formano un ordine). Successivamente, con l’aiuto di sistemi di trasporto per contenitori o di una navetta, il contenitore viene inviato all’area di consolidamento e, qui, si verifica che ci siano tutti gli articoli richiesti dal cliente. Dopo di che, i prodotti vengono imballati, etichettati e spediti.

Il contenitore utilizzato in questo sistema è un tote. Si tratta di una piccola cassetta in plastica di dimensioni tali da poter essere sollevata manualmente e movimentata facilmente per il magazzino (in genere, mediante sistemi di trasporto per contenitori).

Il pick-to-tote è compatibile con il criterio di preparazione degli ordini “merce all’uomo” (conosciuto anche come goods-to-person): gli operatori rimangono nelle postazioni di picking aspettando l’arrivo della merce (per esempio mediante un miniload). Subito dopo procedono al pick-to-tote estraendo gli articoli e classificandoli nei contenitori.

Questo metodo di lavoro è particolarmente utile per società che gestiscono prodotti di piccole dimensioni (come nel caso del settore sanitario-farmaceutico, dei ricambi o della distribuzione), in quanto, all’interno di ogni contenitore si possono inserire una moltitudine di referenze di piccole dimensioni.

Inoltre, è un metodo applicato anche nei magazzini di aziende con una preparazione massiva degli ordini. Evitando gli spostamenti degli operatori per il magazzino e riducendo il numero di movimenti, questi possono completare un maggior numero di ordini.

Un’alternativa al pick-to-tote è il pick-to-carton, nel quale si utilizzano scatole di cartone invece di contenitori in plastica. La differenza è che questa stessa scatola si invia ai clienti con all’interno i loro prodotti. In questo modo, una volta terminato l’ordine, bisogna solo nastrarla ed etichettarla.

Il pick-to-carton consiste nel preparare gli ordini direttamente nelle scatole di cartone che si invieranno ai clienti
Il pick-to-carton consiste nel preparare gli ordini direttamente nelle scatole di cartone che si invieranno ai clienti

Soluzioni per un pick-to-tote efficiente

Gli operatori sono i responsabili del pick-to-tote, classificando i prodotti in scatole o contenitori. Per questo, il Responsabile di Magazzino deve cercare soluzioni che facilitino il pick-to-tote come ad esempio:

“Merce all’uomo”

Come spiegato, il pick-to-tote completa la preparazione degli ordini secondo il criterio “merce all’uomo”.

Questo metodo di lavoro evita gli spostamenti degli operatori per il magazzino al momento di localizzare le referenze che formano l’ordine. Come risultato, questi possono concentrarsi nel pick-to-tote, cioè, nel prelevare gli articoli dalle cassette ricevute dal magazzino e classificarli nei contenitori.

Il criterio “merce all’uomo” è frequente in magazzini automatici per contenitori, dove un trasloelevatore per contenitori o miniload rifornisce le stazioni di picking con i prodotti necessari per formare gli ordini. Questo criterio è molto utilizzato anche nel Sistema Shuttle, con sistemi di trasporto per contenitori ed elevatori che portano le cassette fino alle postazioni di lavoro affinché gli operatori completino gli ordini.

Le postazioni di picking dove si effettua il pick-to-tote sono di solito composte da trasportatori ad U che fanno arrivare le cassette agli operatori. Proprio in questo momento essi prelevano gli articoli e li distribuiscono nei contenitori situati sotto i trasportatori, dietro di loro o di fianco (posso essere su carrelli, su trasportatori per contenitori o su scaffalature per picking).

Nella preparazione degli ordini merce all’uomo, gli operatori restano in attesa di ricevere i prodotti
Nella preparazione degli ordini merce all’uomo, gli operatori restano in attesa di ricevere i prodotti

Dispositivi luminosi

Sebbene l’automazione sia sempre maggiore, gli operatori continuano a ricoprire un ruolo fondamentale nella preparazione degli ordini. Per questo, qualsiasi miglioramento che possa facilitarne il lavoro, porterà a una maggiore rapidità e a un aumento della produttività.

Un complemento comune nelle strategie di pick-to-tote sono i sistemi luminosi di assistenza. Si tratta di dispositivi che, quando si attivano, accendono una luce e un numero. La luce aiuta l’addetto a identificare la cassetta dalla quale prelevare o depositare il prodotto. Il numero, invece, indica la quantità di articoli da estrarre o inserire in ogni ubicazione. Sono anche presenti pulsanti per confermare ogni operazione.

I dispositivi luminosi mostrano all’operatore che prodotto e che quantità estrarre da ogni cassetta. Con queste indicazioni, l’addetto può eseguire il pick-to-tote più velocemente e senza errori.

Questi dispositivi comunicano con il software di gestione magazzino (come Easy WMS di Mecalux) per dirigere e ottimizzare la preparazione degli ordini.

I dispositivi luminosi velocizzano il pick-to-tote mostrando visivamente all’operatore come classificare i prodotti che formano ciascun’ordine
I dispositivi luminosi velocizzano il pick-to-tote mostrando visivamente all’operatore come classificare i prodotti che formano ciascun’ordine

Voice Picking

Si tratta di una soluzione che, come i dispositivi luminosi, aiuta gli operatori del magazzino a svolgere il pick-to-tote. In questo caso, la persona riceve istruzioni verbali che ascolta attraverso gli auricolari.

Per mettere in pratica il voice picking, l’operatore utilizza auricolari e un microfono, insieme ad un dispositivo di controllo (delle dimensioni di un cellulare) collocato sulla cintura o in tasca.

Il grande vantaggio di questa soluzione è che permette all’operatore di avere maggiore libertà di movimento per il pick-to-tote. Inoltre, è necessario un software di gestione magazzini per organizzare l’operazione e trasmettere l’informazione agli operatori.

Con il voice picking si inviano istruzioni verbali agli operatori su come fare il pick-to-tote
Con il voice picking si inviano istruzioni verbali agli operatori su come fare il pick-to-tote

Un picking più veloce

Il pick-to-tote è un metodo di lavoro studiato appositamente per velocizzare la preparazione degli ordini formati da articoli di piccole dimensioni. Gli addetti eseguono il minor numero di movimenti possibili: prelevano i prodotti da una cassetta e li collocano in un contenitore. Tenendo tutti gli articoli raggruppati, la successiva consolidazione e spedizione è molto più rapida.

Mecalux opera da molti anni nello sviluppo di soluzioni destinate a potenziare il picking. Contattaci per avere maggiori informazioni su come incrementare la produttività nella preparazione degli ordini di prodotti di piccole dimensioni.