I magazzini degli operatori 3PL si distinguono per la loro versatilità e robustezza

3PL: i vantaggi di esternalizzare la logistica

30 giugno 2020

Oggi, sono molte le aziende che non dispongono delle risorse sufficienti per svolgere le attività di stoccaggio e distribuzione di tutta la merce. In questi casi, una soluzione ottimale è l’esternalizzazione della logistica affidandosi a un operatore 3PLl’out.

Stando al 23rd Annual Third-Party Logistics Study, redatto da organismi di fama come Infosys Consulting, Penn State University, Penske Logistics e Korn Ferry, l’89% delle aziende che si appoggiano a un operatore 3PL sostiene che questa soluzione ha contribuito a migliorare il servizio e ad aumentare la soddisfazione dei clienti finali

In questo post analizzeremo le caratteristiche degli operatori 3PL, i vantaggi e gli svantaggi di lavorare con loro e il motivo dell’importanza di avere un software di gestione magazzino efficiente. 

Che cosa si intende con 3PL in logistica?

La logistica 3PL (Third Party Logistics), nota anche come logistica di terzi o logistica conto terzi, indica i servizi che un’azienda appalta a un fornitore affinché svolga le sue attività di logistica oltre a quelle di stoccaggio, preparazione degli ordini o trasporto della merce. 

In questo modo, il fornitore di servizi 3PL ha la responsabilità di gestire i prodotti dell’azienda e di farli arrivare al destinatario finale, fungendo da intermediario tra l’azienda e i suoi clienti. 

Il significato di 1PL, 2PL, 3PL, 4PL, 5PL… 

Gli operatori logistici sono classificati in base alle attività che svolgono nell’azienda. Ai fini della classificazione si usa il termine inglese Party Logistics o PL (ossia parte logistica) accompagnato da un numero che denota i servizi offerti: 

  • 1PL (First Party Logistics): viene esternalizzato il trasporto a società che si occupano delle flotte e dei conducenti necessari al trasporto della merce. Le aziende continuano a controllare i loro magazzini.
  • 2PL (Second Party Logistics): oltre al trasporto, l’operatore logistico si occupa anche delle attività di stoccaggio. Tuttavia, la gestione continua ad affiancarsi a quella dell’azienda appaltante, che organizza la flotta e i flussi dei materiali.
  • 3PL (Third Party Logistics): gli operatori logistici si occupano del trasporto e dello stoccaggio e, al contempo, della gestione e organizzazione dei due cicli.
  • 4PL (Fourth Party Logistics): sono operatori logistici che fungono da consulenti e auditor dei 3PL, con il proposito di convalidare, ottimizzare e migliorare l’attività. Forniscono solo consulenza e non dispongono di una infrastruttura logistica.
  • 5PL (Fifth Party Logistics): integrano totalmente i servizi offerti da 3PL e 4PL, grazie alla loro portata ed esperienza. 

Di quale tipo di fornitore logistico ho bisogno? La risposta varia in base alla capacità di internalizzare la logistica in modo sostenibile. In altre parole, è più probabile che una piccola azienda si rivolga a un fornitore 5PL rispetto a una grande che in genere punta su una 1PL, avendo a disposizione le risorse sufficienti per la gestione dei suoi magazzini. 

Gli operatori 3PL dispongono di una flotta di veicoli in grado di trasportare la merce
Gli operatori 3PL dispongono di una flotta di veicoli in grado di trasportare la merce

Differenze tra 3PL e 4PL

La principale differenza tra operatori 3PL e 4PL risiede nelle risorse fisiche di cui dispongono. Le 3PL dispongono di una flotta di trasporto e di spazio da dedicare allo stoccaggio, mentre gli operatori logistici 4PL fungono solo da gestori e supervisori delle attività logistiche. Quindi, gli operatori 3PL forniscono le risorse fisiche, mentre i 4PL sono dotati dell’esperienza e delle conoscenze necessarie per ottimizzare la supply-chain. A questo scopo, l’operatore 4PL collabora con una rete di operatori 3PL cui assegna i compiti in base alle esigenze del cliente e al profilo di ogni operatore. 

Vantaggi e svantaggi della collaborazione con operatori 3PL 

Da un lato, è evidente che la gestione efficiente della logistica richieda tempo e impegno, questo è il motivo per cui alcune aziende preferiscono concentrare le loro energie in altre aree. Dall’altro, la collaborazione con un operatore 3PL implica l’esclusione del costo del terreno, della struttura e del personale. Nel breve termine, è economicamente vantaggiosa.

In genere, gli operatori 3PL dispongono di una rete di centri di stoccaggio, per cui la logistica conto terzi avvicina la merce al cliente finale consegnando così gli ordini con maggiore rapidità.

Infine, ma non meno importante, l’outsourcing logistico consente di offrire costi di spedizione più competitivi. Gli operatori 3PL propongono tariffe di trasporto molto competitive poiché trattano con clienti diversi e movimentano un elevato volume di merci.

D’altro canto, gli operatori 3PL possono comportare anche alcuni svantaggi associati alla scarsa capacità di controllo esercitato dalle aziende sulle funzioni logistiche. 

Ciò può scaturire un’eccessiva dipendenza dall’operatore logistico e, a sua volta, la perdita di eventuali opportunità di miglioramento del servizio e/o di riduzione dei costi. Inoltre, nel lungo termine e in caso di attività intensa, il costo di una collaborazione con un operatore 3PL può superare quello di una gestione interna della logistica. 

Come scegliere un partner 3PL

Gli aspetti principali da tenere in considerazione quando si sceglie l’operatore logistico sono:  

  • Prezzo: la tariffa degli operatori logistici è soggetta al tipo di merce, al tipo di spedizione (urgente o meno) e alla destinazione. 
  • Scalabilità: è opportuno valutare la capacità di un operatore logistico di adeguarsi alle proprie esigenze. Una capacità di risposta efficiente davanti all’aumento dell’attività è fondamentale per una crescita aziendale sostenibile. 
  • Tecnologia: bisogna affidarsi a quegli operatori logistici che si servono della tecnologia e dell’automazione per svolgere i processi sia di stoccaggio che di preparazione e spedizione degli ordini. 
  • Reputazione: le referenze dell’operatore 3PL devono essere eccellenti. È fondamentale che abbia una solida stabilità finanziaria e offra al contempo un servizio efficiente. 

Scegliere il giusto operatore 3PL è di vitale importanza per lo sviluppo della propria attività. Per questo motivo, è essenziale ponderare tutte le variabili, senza lasciarsi guidare solo dalla migliore proposta economica. 

Sono un operatore 3PL: come organizzo il mio magazzino?

Dal punto di vista dell’operatore logistico, il magazzino deve essere soprattutto versatile. Sicuramente, molti operatori logistici attrezzano i loro locali in base alle esigenze di un determinato cliente; tuttavia, in genere sono magazzini che gestiscono SKU di vari clienti

Ciò significa che devono essere in grado di adeguarsi a molteplici strategie imprenditoriali in cui ogni azienda stabilisce il tipo di rotazione del prodotto sulla base delle sue priorità. In questo senso, le scaffalature portapallet sono la soluzione più conveniente in presenza di una considerevole varietà di referenze e di un’elevata rotazione, perché offrono accesso diretto a tutta la merce. 

Inoltre, i sistemi di stoccaggio automatico sono sempre più utilizzati dagli operatori 3PL, perché, oltre a un elevato rendimento, garantiscono maggiore sicurezza e controllo in tutti i cicli operativi. Ad esempio, l’operatore logistico Luís Simões ha attrezzato il suo centro logistico di 66.000 m² a Madrid con scaffalature portapallet e con il sistema Pallet Shuttle automatico con navette di Mecalux. L’integrazione del software Easy WMS ci indica in ogni momento la merce necessaria ordinandone il prelievo automatico dalle scaffalature. 

 

Un altro buon esempio è la multinazionale HAVI, un operatore 3PL che lavora per McDonald’s. Mecalux ha fornito tutti i sistemi di stoccaggio alla sede in Portogallo: due magazzini automatici, scaffalature portapallet, Drive-in e Pallet Shuttle. Inoltre, il magazzino è stato suddiviso in tre aree in base alla temperatura (ambiente, di refrigerazione e di congelamento) al fine di gestire la merce a seconda delle sue caratteristiche.

L’importanza del WMS nel modello 3PL

Per un operatore 3PL, la gestione della merce ha la stessa importanza, se non maggiore, dello stoccaggio e della successiva distribuzione. La gestione del magazzino di un operatore 3PL non si limita ad avere bisogno delle funzionalità associate a un WMS, come la tracciabilità, la gestione dello stock o l’assegnazione delle ubicazioni, ma richiede anche un controllo completo della logistica di tutti i suoi clienti e la conoscenza di processi e tempi di ciascuno di essi. 

Analogamente, deve essere in grado di servire molteplici clienti in uno o più magazzini, gestire con efficienza numerose referenze e coordinare le spedizioni attraverso diverse società di trasporto integrate nel software.

Un WMS, in particolare il software di gestione magazzino Easy WMS di Mecalux, fornisce all’operatore logistico tutte le competenze indispensabili al successo di un operatore 3PL. Un caso pratico è quello di Casintra, che gestisce e monitora tutti i processi dei suoi cinque magazzini in Spagna con Easy WMS. In questo modo, i clienti di Casintra possono collegarsi al WMS tramite Internet per conoscere lo stato del loro inventario in qualsiasi momento

Gli operatori 3PL si servono di un software di gestione magazzino per preparare gli ordini di diversi clienti
Gli operatori 3PL si servono di un software di gestione magazzino per preparare gli ordini di diversi clienti

Operatori 3PL, fornitori di fiducia

Specialisti nell’offerta di servizi su misura per le aziende, gli operatori 3PL ti aiuteranno a rendere più dinamica la logistica mentre dedichi tempo ed energie al potenziamento di altri reparti. 

Mecalux installa da anni soluzioni di stoccaggio nei magazzini di numerosi operatori logistici di ogni tipo: dai fornitori locali ai referenti del settore in tutto il mondo. Se sei un operatore logistico e hai bisogno di assistenza per scegliere la soluzione di stoccaggio più adatta alle tue esigenze, non esitare a contattarci. Un nostro esperto ti proporrà una soluzione personalizzata e competitiva.