Sistemi per la movimentazione automatica dei carichi

Cos'è la movimentazione automatica e perchè fa bene al magazzino

21 giugno 2019

La movimentazione automatica dei materiali può cambiare considerevolmente il rendimento di un magazzino. Non si tratta solo di una questione legata ai costi, ma anche di efficienza in quanto, eliminando il lavoro manuale, si riducono gli errori e si ottiene un migliore livello di servizio.

Per questo motivo oggi i sistemi di movimentazione automatica dei carichi - i cui protagonisti indiscussi sono i trasportatori industriali per contenitori o i trasportatori industriali per pallet - trovano sempre più spazio nei magazzini. Vediamo quindi in che modo migliorano la performance di un centro e cosa cambia rispetto alla movimentazione manuale dei carichi. Prima di iniziare però, vediamo cosa significa movimentazione.

Movimentazione: cos'è?

Per movimentazione si intende lo spostamento di carichi, merci, pacchi, pallet o contenitori all'interno di un magazzino, di un centro logistico o di una fabbrica, che può realizzarsi manualmente o con l'ausilio di mezzi meccanici.

Movimentazione automatica: cos'è?

Il concetto di movimentazione automatica si riferisce all'automatizzazione delle attività manuali di spostamento dei carichi. Implica l'automazione dei processi senza la quale sarebbe impossibile processare i flussi di merci in maniera più rapida ed efficiente.

Da una prospettiva intralogistica e di gestione del material handling, le imprese decidono di automatizzare questi processi per applicare criteri di prelievo "merce all'uomo", raggiungendo così due obiettivi: da un lato la riduzione dei tempi operativi legati alla movimentazione dei carichi, dall'altro un miglioramento della qualità delle fasi di stoccaggio, ricevimento e preparazione degli ordini.

Movimentazione manuale e automatica: differenze principali

In questa tabella abbiamo messo a confronto i due processi allo scopo di evidenziare i vantaggi derivanti dall'automazione.

MOVIMENTAZIONE MANUALE MOVIMENTAZIONE AUTOMATICA
Uomo alla merce: gli operatori si spostano in direzione dei prodotti. I livelli di efficienza dipendono dal grado di ottimizzazione delle percorrenze. Merce all'uomo: sono i prodotti a viaggiare direttamente verso gli operatori grazie a circuiti di nastri trasportatori.
Manuale o semi-automatica Automatica
L'efficienza dipende direttamente dal lavoro degli operatori: dall'esperienza, dalle skill, dall'abilità con i mezzi di sollevamento o dai percorsi che seguono. Migliora il lavoro degli operatori: permette di gestire più ordini in meno tempo.
Durante le attività di picking possono prodursi degli errori. Il picking è più accurato: migliorano le fasi di preparazione, classificazione e imballaggio.
Aumentano le spese: la movimentazione manuale dei carichi è costosa e può generare rallentamenti che impattano sui tempi di consegna. Migliorano lead time, tempi di consegna e si abbattono i costi legati al personale.
La movimentazione manuale dei carichi comporta rischi ergonomici per gli operatori e può dare luogo con maggior frequenza a infortuni sul lavoro dovuti al sollevamento dei carichi o associati all'uso dei carrelli elevatori. Migliora la sicurezza sul lavoro a livello generale, compresi gli aspetti legati all'ergonomia del picking. Gli operatori si spostano meno e diminuisce il rischio di infortuni.
Linee di montaggio e produzione: impossibili da realizzare manualmente. I sistemi di trasporto e movimentazione automatica possono essere integrati in linee di montaggio e produzione.

Settori che ricorrono ai trasportatori industriali

I trasportatori industriali e i nastri trasportatori sono dispositivi essenziali per movimentare le merci in maniera automatica. La loro efficacia trova conferma nei numerosi settori che ricorrono a queste apparecchiature:

  • Settore logistico (specialmente le aziende e-commerce)
  • Industria farmaceutica
  • Automotive
  • Industria aeronautica
  • Grande distribuzione e retail
  • Industria agroalimentaria
  • Industria delle costruzioni navali
  • Industria ferroviaria

Movimentazione automatica: l'importanza dell'esperienza

Al momento di progettare degli impianti automatici è bene studiare a fondo l'intero magazzino per individuare quali processi o aree verrebbero maggiormente beneficiate da tali soluzioni. Seppur possa apparire semplice decidere dove e perché installare un trasportatore industriale, è bene che siano sempre gli esperti a determinare la posizione ottimale a seguito di uno screening del layout e un'analisi dei processi.

Mecalux ha una vasta esperienza nell'integrazione di questi sistemi e possiede le competenze per eseguire un'installazione all'interno di un magazzino senza dover interrompere il lavoro quotidiano di un centro.

Per saperne di più sui nostri sistemi, contatta un nostro esperto che sarà lieto di offrirti tutte le informazioni di cui hai bisogno.