L'intralogistica 4.0 rappresenta l'implementazione della tecnologia nei diversi processi del magazzino

Intralogistica: un vantaggio competitivo

30 marzo 2021

L’intralogistica è un modo efficace di differenziarsi dalla concorrenza. Contare su una logistica interna nella quale tutte le risorse e i processi sono ottimizzati garantisce un servizio molto più dinamico.

Un concetto che coinvolge i processi e le movimentazioni della merce all’interno di un’azienda, dall’uscita dalla produzione fino alla distribuzione e alla consegna ai clienti.

Le nuove tecnologie e la logistica 4.0 hanno favorito la diffusione dell’intralogistica 4.0. Questo cambiamento di paradigma non prevede solo l’automazione dei cicli operativi e delle attività di stoccaggio o preparazione degli ordini, ma anche la gestione efficace di una consistente quantità di informazioni sulla merce.

In questo post, analizziamo le caratteristiche dell’intralogistica e dell’intralogistica 4.0, nonché i vantaggi che comporta una logistica interna ottimizzata.

Intralogistica: definizione

L’intralogistica è un segmento della supply chain che comprende tutti i processi e le movimentazioni interne della merce, dal ricevimento all’invio in produzione delle materie prime fino allo stoccaggio e alla spedizione dei prodotti finiti ai clienti.

Quando si parla di intralogistica, in genere si pensa alle attività di stoccaggio e spedizione degli ordini ai clienti. Tuttavia, questo concetto va ben oltre e ingloba altri cicli operativi, tra cui la tracciabilità o la gestione e il tempestivo invio in produzione delle materie prime.

Sebbene l’intralogistica consideri solo i processi interni al magazzino, in realtà è influenzata anche da fattori esterni come la domanda e l’offerta di materie prime e prodotti finiti. Ad esempio, durante i periodi in cui si registra un aumento delle vendite, come in occasione del Black Friday, le aziende devono accelerare tutti i processi e in particolare la preparazione degli ordini.

L’intralogistica è in grado di potenziare il business. Quando la strategia dell’intralogistica prevede un uso efficiente dello spazio disponibile allo scopo di aumentare la capacità di stoccaggio, controlli di qualità e un giusto ordine di consumo degli articoli, si offre senz’altro un servizio migliore ai clienti.

L’intralogistica garantisce movimentazione e flusso della merce adeguati, oltre a un’efficace preparazione degli ordini
L’intralogistica garantisce movimentazione e flusso della merce adeguati, oltre a un’efficace preparazione degli ordini

Tecnologia nell’intralogistica 4.0

L’intralogistica 4.0 comporta l’implementazione dell’automazione, dell’intelligenza artificiale e dei sistemi di intercomunicazione nei vari processi del magazzino con alcuni obiettivi molto precisi: Movimentare merci e materiali con più precisione e rapidità a un costo ridotto.

L’intralogistica 4.0 è il risultato dei seguenti progressi:

  • Automazione: sistemi di stoccaggio completamente automatici e mezzi di movimentazione che sfruttano al massimo lo spazio e il volume di costruzione. Inoltre, offrono un incremento di produttività ed elevata disponibilità.
  • Robotica collaborativa: questa tecnologia ha reso efficienti tutti i processi della supply chain, dal trasporto della merce alla preparazione degli ordini.
  • Business intelligence: i big data sono uno strumento molto utile per conoscere e analizzare le prestazioni del magazzino in tempo reale. In tal modo, è possibile prevedere scenari e comportamenti e, di conseguenza, apportare migliorie.

La tecnologia semplifica i processi e consente alle aziende di adattarsi in modo decisamente più dinamico e flessibile ai cambiamenti del mercato e alle nuove esigenze dei consumatori.

Come ottimizzare l’intralogistica

Per una intralogistica efficiente, è necessario il coordinamento di tutti gli elementi presenti in magazzino: sistemi di stoccaggio, trasporto e gestione, oltre a prodotti e operatori.

Innanzitutto, i sistemi di stoccaggio devono offrire la massima capacità e devono essere progettati per agevolare le attività degli operatori. I sistemi di stoccaggio consentono di organizzare la merce nelle rispettive ubicazioni. L’ordine incide direttamente sull’intero andamento del magazzino: le attività degli operatori, la gestione dello stock, le risorse, i flussi e così via. Una distribuzione ottimale della merce sfrutta lo spazio disponibile e riduce al minimo lo spostamento degli operatori.

In un magazzino ordinato, la merce è opportunamente codificata e correttamente identificata con il software di gestione magazzino al fine di conoscerne sempre l’ubicazione ed evitare disguidi.

Inoltre, il magazzino deve essere progettato in modo da snellire e agevolare il lavoro degli operatori. Gli spostamenti e la movimentazione della merce rappresentano una percentuale molto elevata dei costi di magazzino. Si ricorre quindi all’automazione perché garantisce risultati ottimali, soprattutto in termini di dinamicità e sicurezza.

Inoltre, il magazzino deve essere attrezzato con tutti le apparecchiature necessarie per lo svolgimento delle diverse funzioni, ad esempio computer, terminali a radiofrequenza, stampanti, etichettatrici, reggiatrici o fardellatrici. Le aree di lavoro devono essere ben distinte e gli operatori devono lavorare in modo coordinato per evadere un grosso volume di ordini.

Infine, il magazzino deve essere provvisto di un sistema di gestione come Easy WMS per un controllo rigoroso delle risorse e delle varie attività. Questo software monitora tutti gli eventi del magazzino e, al contempo, coordina gli operatori con l’obiettivo di raggiungere la massima produttività.

Vantaggi dell’intralogistica

L’intralogistica e l’intralogistica 4.0 offrono grandi vantaggi a un’azienda. La ragione è ovvia: un’organizzazione ottimale dei magazzini è il presupposto per lo sviluppo di nuove strategie e per la riduzione dei costi aziendali.

Il monitoraggio di tutte le attività di un magazzino è di vitale importanza per la conservazione ottimale dei prodotti a garanzia di una qualità che soddisfi le esigenze dei clienti.

Vediamo alcuni dei principali vantaggi:

  • Movimentazione e flusso della merce adeguato.
  • Riduzione dello stock.
  • Riduzione dei costi.
  • Ottimizzazione della manodopera.
  • Sfruttamento dello spazio di stoccaggio.
  • Dinamicità delle attività di stoccaggio e preparazione degli ordini.
  • Servizio più rapido, efficace e soddisfacente per i clienti.
La tecnologia accresce il rendimento e la produttività dell’intralogistica
La tecnologia accresce il rendimento e la produttività dell’intralogistica

Intralogistica per il futuro

Le aziende sono sempre più consapevoli del fatto che un’intralogistica ben organizzata ed efficiente rappresenti un vantaggio competitivo per il business. Le aziende hanno l’opportunità di distinguersi dalla concorrenza grazie a un servizio dinamico in grado di rispondere alle richieste dei clienti.

I progressi tecnologici come la robotizzazione o l’automazione servono a ottimizzare l’intralogistica, accelerare le attività degli operatori e monitorare i prodotti. Tuttavia, per perfezionare davvero la logistica, è necessario analizzare il magazzino in modo approfondito. Conoscere i cicli operativi e le modalità di gestione dei prodotti è fondamentale per adottare strategie di miglioramento.

Mecalux fornisce consulenza per la modernizzazione dell’intralogistica. Le nostre soluzioni comprendono magazzini automatici, sistemi di trasporto e un software gestionale. Tutte sono studiate per aumentare al massimo la produttività. Contattaci, analizzeremo la tua logistica per offrirti la soluzione più adatta alle tue esigenze.