Utilizziamo cookies propri e di terze parti per offrirle i nostri contenuti in base ai suoi interessi. Continuando a naviagare su questo sito Web, l'utente è consapevole di essere stato informato e di accettare l'installazione e l'utilizzo dei cookies. Per saperne di più, visita la nostra Cookie Policy. Accettare

Metodo FIFO: come funziona lo stoccaggio intensivo su scaffalature a rulli

Con FIFO si intende un metodo di gestione delle scorte che prevede che i primi carichi ad entrare in magazzino siano anche i primi ad uscire, seguendo la logica del first in, first out. A tal proposito, per applicare in modo efficiente il metodo FIFO nella gestione dei pallet all'interno di un magazzino di stoccaggio, si ricorre alle scaffalature a gravità con rulli.  Questo sistema, perfetto per lo stoccaggio intensivo dei carichi, consente di ottenere numerosi vantaggi rispetto alle altre soluzioni di immagazzinaggio.

Fifo su scaffalature inclinate

Il suo funzionamento è semplice: il livello di ogni tunnel è dotato di una rulliera leggermente inclinata. Questa caratteristica permette ai pallet, una volta inseriti da uno dei lati della rulliera, di scivolare sui rulli per effetto della gravità fino raggiungere l’altro lato della scaffalatura, punto in cui avviene poi l'estrazione dei carichi. In questo modo, a differenza di quanto avviene con i sistemi LIFO, i carrelli elevatori non devono circolare all’interno dei tunnel.

Dal momento che con questo metodo il primo pallet che entra sarà il primo a uscire, è possibile gestire pallet e merci con una rotazione elevata, a patto che a ogni tunnel venga destinata una sola referenza. In caso contrario il sistema funzionerà bene, ma non offrirà il massimo rendimento. Va notato che queste strutture possono raggiungere i 20 metri di profondità. Ciò significa che il pallet deve essere in buone condizioni e del giusto peso affinché scivoli in maniera corretta, e senza danneggiarsi per via del normale attrito con le rulliere. 

Esempio di sistema compatto con piano inclinato

Le scaffalature inclinate con rulli sfruttano la gravità per far scivolare i pallet dal lato di inserimento fino a quello d'estrazione.

 

Sistemi alti e dai costi più alti

Questo tipo di soluzione è ideale per stoccare merci deperibili ad alta rotazione e prodotti di largo consumo a flusso costante (ingresso e uscita costanti). Sebbene possano apparire perfette per l'applicazione del metodo FIFO, non sono ovviamente sistemi perfetti e presentano due limiti:

  1. Maggiore profondità uguale maggiore altezza: dato che i pallet vengono ubicati su un piano inclinato, il sistema occupa più spazio in altezza rispetto alle altre opzioni a stoccaggio intensivo, in alcuni casi ciò può presupporre la perdita di un livello di carico.
  2. Costi elevati: In funzione delle dimensioni del magazzino, si tratta della soluzione di stoccaggio più cara tra i sistemi intensivi.
Operazione di carico e prelievo di contenitori disposti su pallet su scaffalature su un piano inclinato

Entrata e uscita delle merci seguendo una logica FIFO e sfruttando un sistema di scaffalature a gravità con rulliere.

Altri argomenti in questa categoria