Utilizziamo cookie propri e di terzi per offrirti una migliore esperienza e un servizio migliore. Utilizzando questo sito, acconsenti all'utilizzo di cookie descritti nella nostra Cookie Policy. Accettare

MECALUX formalizza l’acquisto di beni di Interlake per 30 Milioni di dollari

06/04/2009

MECALUX ha ufficializzato questa mattina la CNMV che formalizzerà tra qualche giorno l’acquisto di beni delle società UFC Interlake Holding Co., United Fixtures Company, Inc., Interlake Material Handling, Inc. e Conco-Tellus Inc. per un valore di 30 milioni di dollari, finanziati interamente con fondi propri. Tra i beni che sono stati acquisiti figurano gli stabilimenti di Pontiac (Illinois), e Sumter (Sud Carolina) e le filiali messicane del gruppo, proprietarie degli stabilimenti di Mexicali e Matamoros. Grazie a questa acquisizione, MECALUX ottiene anche la rete commerciale, nonché diritti di proprietà industriale. La divisione americana di MECALUX cambierà la propria ragione sociale con il nuovo nome INTERLAKE MECALUX.

In base alla legislazione statunitense (Sezione 363 del Bankruptcy Code), poiché non sono state presentate altre offerte formali per l’acquisto dei già citati beni, si è reso innecessario lo svolgimento di una subasta pubblica, e MECALUX si è trovata nella posizione di aggiudicataria unica.

MECALUX si presenta come leader potenziale del mercato americano
Per MECALUX si tratta di una opportunità di mercato per incrementare la propria presenza in U.S.A. e Messico, mercati in cui MECALUX sta progettando il potenziamento, in futuro, della propria espansione.

Non va dimenticato che UFC Interlake Holding Co. è stata la compagnia leader del mercato in USA, per cifra d’affari e tecnologia. MECALUX acquisirà la base clienti di UFC Interlake Holding Co., che comprende, tra l’altro, le maggiori compagnie degli Stati Uniti, fatto che favorirà lo sviluppo di MECALUX nel mercato americano e le consentirà di offrire i migliori servizi possibili a questi clienti negli altri mercati internazionali. Tra i sopra citati clienti figurano WALL-MART, HOME DEPOT, TOYOTA… Inoltre, questa sarà l’occasione per poter incorporare anche una linea di affari di servizio e per implementare l’automazione di magazzini.

Assimilazione di 4 stabilimenti con tecnologia avanzata
I 4 stabilimenti che passeranno a far parte di MECALUX nel mercato americano sono tecnologicamente molto avanzati, in grado di produrre la gamma più completa di scaffalature nel mercato americano, che verrà aggiunta all’attuale gamma MECALUX. Sono stabilimenti con alta tecnologia e flessibilità di produzione, in grado di soddisfare qualsiasi necessità dei clienti. I 4 stabilimenti si aggiungeranno ai 2 stabilimenti operativi che MECALUX possiede già nell’area (Chicago e Messico). In questo modo, MECALUX disporrà di 6 stabilimenti in produzione in questo mercato, grazie ai quali sarà in grado di coprire molto efficacemente tutto il territorio americano e messicano.

Acquisizione di tutti i brevetti, marchi e tecnologie di INTERLAKE
All’interno della proprietà industriale che acquisisce MECALUX si trovano tutti i brevetti e marchi, così come tutte le tecnologie necessarie per continuare a sviluppare la base di prodotti UFC Interlake Holding Co. Allo stesso modo, viene acquisito anche il marchio leader nel mercato canadese REDIRACK, che attualmente è in concessione in royalty all’azienda leader di scaffalature in Canada. INTERLAKE MECALUX prevede, nei casi consentiti dalle condizioni di mercato, uno sviluppo molto importante in USA e Messico, sia per quanto riguarda il volume di vendite di scaffalature, sia per le sue nuove divisioni di tecnologia per offrire magazzini automatici e software in tutto il mercato americano.

Il futuro sviluppo del gruppo porrà il mercato americano in una posizione molto importante, e ciò contribuirà ad equilibrare il posizionamento del gruppo, con una previsione di vendite nel futuro del 50% in Europa e del 50% In USA.

MECALUX avrà 12 stabilimenti in totale
Con questa operazione, il gruppo MECALUX passerà dagli attuali 8 stabilimenti di produzione a 12 fabbriche in totale, trasformandosi in uno dei leader mondiali per capacità e tecnologia dedicata al settore dello stoccaggio.