Utilizziamo cookie propri e di terzi per offrirti una migliore esperienza e un servizio migliore. Utilizzando questo sito, acconsenti all'utilizzo di cookie descritti nella nostra Cookie Policy. Accettare

Mecalux approva la distribuzione di 8,8 M di euro tra i suoi azionisti

27/06/2008

L’Assemblea Generale degli Azionisti di Mecalux ha approvato oggi la distribuzione di un dividendo straordinario di 0,33 euro lordi per azione, per un importo totale di 8.872.446 euro. Questa quantità equivale al 25% dell’utile netto di esercizio del 2007, che ha raggiunto i 35,1 M di euro. Il versamento del dividendo si realizzerà con imputazione al conto delle riserve volontarie a libera disposizione. L’approvazione della nomina di Antonio González-Adalid in qualità di rappresentante di Cartera Industrial REA e l’approvazione dei risultati per il 2007 sono stati i punti principali dell’ordine del giorno trattati durante l’Assemblea. Fuori dall’ordine del giorno, José Luis Carrillo, presidente di Mecalux, ha spiegato ai partecipanti l’aumento di capitale che ha comportato l’entrata di Caja Madrid nella nostra società, a seguito dell’acquisto di 6.721.550 nuove azioni per un valore nominale di 25 euro ognuna. L’importo totale da sottoscrivere da parte di Caja Madrid ammonta a 168 M di euro, che corrisponde alla sua entrata nell’azionariato della nostra Società con un 20% del capitale.

I nuovi azionisti in Mecalux: CARTERA INDUSTRIAL REA e CAJA MADRID
L’Assemblea ha approvato la nomina di Antonio González-Adalid in qualità di nuovo membro del Consiglio di Amministrazione in rappresentanza di Cartera Industrial REA S.A. che detiene un 5% del capitale sociale. González-Adalid è vicepresidente secondo e amministratore delegato di Cartera Industrial REA S.A. e apporterà al Consiglio di Amministrazione di Mecalux la sua esperienza e traiettoria professionale nel settore industriale e finanziario.

Mecalux ha approvato inoltre lo scorso 3 giugno un aumento di capitale che permetterà l’entrata nella società di Caja Madrid, che passerà a detenere il 20% del capitale sociale del Gruppo. L’aumento si realizzerà con esclusione del diritto privilegiato di sottoscrizione e Caja Madrid si impegna a sottoscrivere la totalità delle nuove azioni emesse. Verranno emesse un totale di 6.721.550 azioni, per cui il totale di azioni che rappresentano il capitale della società sarà di 33.607.750. Le azioni saranno emesse per un valore nominale di 25 euro ognuna, con un premio di emissione di 24 euro ad azione. Di conseguenza, l’importo totale da versare da parte di Caja Madrid ammonterà a 168.038.750 euro. L’entità finanziaria, che ha apprezzato “la solida evoluzione e il rilevante progetto imprenditoriale di Mecalux, così come la stabilità e forza del suo gruppo azionario”, designerà due membri nel Consiglio di Amministrazione della Società.

Posizione strategica in USA e presenza in Asia
Con la forte iniezione di capitali legata a questa operazione, Mecalux spera di poter mettere in atto nei prossimi mesi l’opzione di acquisto su UFC Interlake, una delle imprese leader del settore della logistica e dello stoccaggio negli USA. Si calcola che il costo della transazione si aggirerà intorno ai 120 M di dollari e permetterà a Mecalux di consolidare la sua situazione strategica nel mercato nordamericano. Il Gruppo UFC Interlake dispone di 5 impianti, 1.500 dipendenti in USA e Messico e un fatturato per l’esercizio chiusosi a giugno 2007 pari a 312 M di dollari.

Peraltro, Mecalux prevede inoltre di ampliare la sua presenza internazionale con l’entrata nel mercato asiatico attraverso la Cina. La Società sta studiando la costruzione di un centro produttivo a Shanghai, che dovrebbe entrare in funzione nel 2010.

Risultati del 2007
Contestualmente, l’Assemblea Generale degli Azionisti ha approvato i risultati del 2007, che mostrano un aumento delle vendite di un 13% raggiungendo così i 598,1 M di euro a fronte dei 531,1 M dell’esercizio precedente. Mecalux mantiene la sua strategia di crescita orientata allo sviluppo dell’automatizzazione dei magazzini e la crescita e la penetrazione nei differenti mercati in cui opera. Il Gruppo Mecalux ha mantenuto ampiamente le sue previsioni di sviluppo con l’eccellente comportamento della Divisione magazzini automatizzati, che nel corso del 2007 ha firmato progetti per un valore di 82 M di euro. Inoltre Mecalux ha aumentato i propri indici di produttività ed efficienza, essendo aumentato l'EBITDA del 18%, raggiungendo gli 82,9 M di euro, e l’utile prima dell’applicazione delle imposte di un 38%, passando dai 35,5 M dell’esercizio anteriore ai 49,2 M del 2007. L’utile netto di esercizio è diminuito in comparazione, dato che nel corso del 2006 erano state attivate delle deduzioni e dei crediti d’imposta che non sono più presenti nell’esercizio 2007, per cui Mecalux è passata dai 48,2 M di euro ai 35,1 M di euro. Nel primo trimestre del 2008 Mecalux mantiene una crescita positiva con un aumento delle vendite del 7% ed un incremento dell’indice EBITDA del 18%.