La soluzione per migliorare la produttività del magazzino del 40%

20/04/2022
LOGISTICS RESEARCH

Incrementare la produttività degli operatori in magazzino non è un compito semplice perchè esistono molteplici variabili che ne influenzano il rendimento. Secondo uno studio di ricerca di Ludwik Wicki, professore di Economia all’University of Life di Varsavia (Polonia), per migliorare il rendimento degli operatori è necessario implementare un software di gestione magazzini.

Un WMS aiuta a migliorare la produttività degli operatori di magazzino

Un software di gestione magazzini (WMS) è progettato per migliorare tutti i cicli operativi di magazzino. Con questo software, le aziende controllano e gestiscono tutti i processi logistici, dal momento in cui la merce arriva in magazzino fino alla sua spedizione.

“Integrare soluzioni informatiche nella logistica implica una maggiore affidabilità della comunicazione e del livello di servizio, così come una rotazione più veloce delle scorte. Inoltre, permette di potenziare l’efficienza nel lavoro degli operatori, così come la redditività generale”, afferma il professor Wicki nella rivista Economics and Organization of Logistics.

La ricerca rivela come l’adozione di un software di gestione in un magazzino aumenti la produttività degli operatori.

I ricercatori hanno misurato la performance di tre magazzini, in cui vengono gestiti i prodotti con una rotazione elevata, per un periodo di dodici mesi: tre mesi prima di implementare il software e nove mesi dopo l’avviamento. I risultati dello studio mostrano significative differenze nella redditività degli operatori.

Trasformare il magazzino per una produttività al rialzo

Quando è stato installato il software logistico per aiutare gli operatori a organizzare tutti i processi del magazzino, la produttività è migliorata. “Dopo aver iniziato ad utilizzare un sistema di gestione, la performance degli operatori di magazzino è cresciuta del 40%”, afferma Wicki.

Durante l’analisi, la performance dei magazzini è salita mese dopo mese. In una delle installazioni analizzate, il livello di produttività è aumentato del 50% dall’implementazione del software di gestione magazzini. I dati ricavati da questa ricerca confermano che un WMS fa incrementare notevolmente la curva di crescita.

Ovviamente, i risultati non sono immediati. Una delle conclusioni a cui è arrivato lo studio è che sono necessari sei mesi affinché il rendimento cresca del 40%. Lo studio dimostra che un operatore ha bisogno di un periodo di sei mesi per la formazione e che, successivamente, il suo livello di produttività si stabilizzerà. Per facilitare la curva di apprendimento, il professor Wicki dice che le aziende che implementano un WMS nei loro magazzini possono offrire supporto tecnico ai loro operatori nelle prime fasi di funzionamento per accelerare l'adattamento al nuovo software.

Come in qualsiasi processo di avviamento, abituarsi al nuovo WMS è un processo di transizione: “Le aziende devono essere pronte al periodi di formazioni suo nuovo sistema di gestione. Solamente dopo qualche mese si raggiunge la performance prevista, si ottengono i vantaggi e gli utenti del sistema diventeranno autonomi”, sostiene Wicki.

Riorganizzazione della logistica per un rendimento elevato

In ogni magazzino oggetto della ricerca, l’adozione di un WMS e l’introduzione di cambiamenti nella distribuzione e nell’organizzazione dello spazio ha provocato un incremento della performance.

“L’aumento della produttività lavorativa è una conseguenza dell’applicazione di vari cambiamenti insieme all’utilizzo del software di gestione magazzini”, sottolinea Wicki. "La performance dei lavoratori è migliorata dopo ulteriori cambiamenti nell'allocazione dello spazio, dall'incorporazione di nuovi sistemi di stoccaggio e dalla riorganizzazione dei processi interni”.

Prima di installare il nuovo software, sono stati riorganizzati i magazzini e si è optato per la distribuzione dello spazio con l’obiettivo di potenziare il rendimento. Uno dei cambiamenti sostanziali è stato dividere il magazzino in due zone differenti (stoccaggio e consolidamento) invece di dividerlo in aree in base al tipo di prodotti, ovvero come da vecchia configurazione.

In ognuno dei magazzini studiati, l’implementazione del WMS ha provocato l’incremento della produttività

Distribuzione del magazzino e ubicazione dei prodotti prima e dopo l’implementazione del WMS
Distribuzione del magazzino e ubicazione dei prodotti prima e dopo l’implementazione del WMS

Altre variazioni comprendevano la riorganizzazione delle rotte di picking per moltiplicare l’efficienza, così come l’ottimizzazione della distribuzione della merce nel magazzino secondo il numero di prelievi e il livello di domanda degli articoli.

Dopo aver implementato il WMS sono state modificate anche le attività di consolidamento e di spedizione della merce. Gli ordini ora vengono processati digitalmente tramite il WMS: basandosi sull’analisi della disponibilità e sull’ubicazione dei prodotti, il software genera automaticamente una lista di picking che tiene in considerazione le caratteristiche e la posizione della merce. In questo modo, la lista di picking aiuta a monetizzare le rotte dei preparatori di ordini nel magazzino.

Prima dell’adozione il WMS, gli operatori dovevano localizzare i prodotti uno a uno, il che richiedeva una perfetta conoscenza della distribuzione della merce nel magazzino. “Nella preparazione di un ordine l’operatore percorreva 410 metri”, afferma Wicki. Grazie all’installazione del software di gestione, gli operatori percorrono una distanza minore e la rotta per completare ogni ordine viene ridotta significativamente. “Il 59% fino a 170 metri per ordine. Per completare 100 ordini, prima della riorganizzazione del magazzino, gli operatori dovevano percorrere 41 km; distanza che è stata ridotta a 17 km con l’uso del software".

Sfruttare ogni opportunità

L’introduzione delle soluzioni informatiche per supportare completamente i processi logistici è diventata una necessità. I sistemi di gestione magazzini sono una tendenza al rialzo: si spera che il mercato globale raggiunga un volume di business di 6.100 milioni di dollari entro il 2026, secondo uno studio della società di consulenza Markets and Markets.

In sostanza, le aziende che vogliono aumentare la produttività lavorativa possono trarre vantaggio dall’integrazione di un sistema di gestione nei magazzini e negli stabilimenti di produzione. Per ottenere un miglioramento significativo delle prestazioni degli operatori, l'implementazione di un sistema di gestione del magazzino deve andare di pari passo con la riorganizzazione dei processi logistici.