Utilizziamo cookie propri e di terzi per offrirti una migliore esperienza e un servizio migliore. Utilizzando questo sito, acconsenti all'utilizzo di cookie descritti nella nostra Cookie Policy. Accettare

Grégoire-Besson ha ottenuto la massima produttività grazie ad un picking efficiente

Tre sistemi di stoccaggio per gestire le 10.000 referenze di Grégoire-Besson

Grégoire-Besson ha ottenuto la massima produttività grazie ad un picking efficiente

Trascrizione

Nel centro logistico di Grégoire Besson, multinazionale francese specializzata nella produzione di macchinari agricoli, tutto viene organizzato secondo criteri di massimo rendimento e incremento della produttività.

Gabin Guegan - RESPONSABILE DEL REPARTO RICAMBI
Questo progetto doveva rispondere a una problematica in particolare, quella di centralizzare le spedizioni di tutti i ricambi provenienti dai sei centri di produzione di Grégoire Besson e, al contempo, volevamo anche aumentare il nostro rendimento operativo che è un aspetto fondamentale al fine della vendita delle nostre macchine. Per questo abbiamo consultato diversi fornitori allo scopo di superare sia i limiti logistici che quelli informatici e rapidamente abbiamo optato per Mecalux, considerando la sua vasta esperienza nelle gestione di progetti.

 

L’istallazione conseguente, con una superficie totale di 4.500 m2, permette di organizzare e rendere più dinamica la preparazione degli ordini.

Gabin Guegan - RESPONSABILE DEL REPARTO RICAMBI
Cercavamo un partner capace di presentarci una soluzione tecnica globale che comprendesse lo stoccaggio di ricambi piccoli, da un semplice bullone, fino a casse grandi più di 5 metri. Per questo, abbiamo optato per tre soluzioni di stoccaggio differenti: le scaffalature portapallet per i contenitori più pesanti e di grandi dimensioni che possono essere stoccati su europallet, il miniload per lo stoccaggio di pezzi piccoli ad alta rotazione che rappresentano il 70% dei nostri prodotti e, infine, scaffalature cantilever per lo stoccaggio di colli di maggiore lunghezza.
 

L’area attrezzata con scaffalature portapallet si caratterizza per la sua versatilità, in quanto permette di ubicare una vasta gamma di referenze diverse per volume, dimensione e rotazione. In queste, vengono stoccati sia i pallet che i contenitori.

Nella parte superiore si collocano i prodotti di scorta, mentre nel livello inferiore si stoccano i pallet per il picking. Alcune di queste scaffalature comprendono delle piattaforme estraibili sulle quali si depositano i contenitori che facilitano le operazioni di picking agli operatori.

Queste scaffalature, di 7,5 metri di altezza, hanno una capacità di stoccaggio per più di 4.400 pallet.

Il magazzino automatico miniload è formato da due corsie con scaffalature a doppia profondità su entrambi i lati che misurano 47 metri di lunghezza, 9 m di altezza e dispongono di 17 livelli, raggiungendo una capacità di stoccaggio per più di 10.000 contenitori.

In ogni corsia circola un trasloelevatore che introduce o preleva la merce dalla rispettiva ubicazione in maniera automatica, seguendo i comandi del sistema di controllo Galileo. Queste macchine lavorano ad una velocità di traslazione di 180 metri al minuto e sono dotate di un sistema di estrazione con pale telescopiche per accedere alla seconda posizione.

Nella parte frontale del magazzino, un circuito di trasportatori a rulli trasporta la merce fino a due postazioni di picking che preparano gruppi di quattro ordini alla volta.

Gabin Guegan - RESPONSABILE DEL REPARTO RICAMBI
Attualmente, la preparazione dei nostri prodotti si realizza ad un flusso costante, ma abbiamo voluto giocare d’anticipo in vista della crescita dell’attività del gruppo Grégoire Besson e anche per rispondere ai picchi di produzione dovuti alla stagionalità. Il magazzino automatico miniload ci ha permesso di velocizzare le spedizioni di oltre un’ora, aumentando il rendimento e la produttività, dato che si impiega molto meno tempo nella fase di preparazione degli ordini.
 

L’area predisposta con scaffalature cantilever, completa le soluzioni pensate da Mecalux per stoccare i prodotti di maggiore lunghezza. La loro struttura di 5 metri di altezza è formata da colonne e bracci a sbalzo sui quali si depositano i carichi.

In un lato del magazzino si trova la zona di consolidamento dove arrivano gli ordini da verificare, prima di essere imballati ed etichettati.

La supervisione e la gestione automatica della merce, avviene mediante il software di gestione magazzini Easy WMS.

Gabin Guegan - RESPONSABILE DEL REPARTO RICAMBI
Grazie al software Easy WMS abbiamo potuto migliorare la qualità dei flussi logistici nel nostro magazzino, sia nelle aree di ricevimento sia in quelle di spedizioni. I nostri operatori hanno ottenuto una maggiore autonomia grazie al sistema che li guida attraverso le varie mansioni; dal picking fino al caricamento sui camion. Quando realizzammo l’analisi funzionale con Mecalux, definimmo insieme un certo numero di funzionalità adatte a Grégoire Besson, come la stampa automatica della packing list o la gestione dei codici di lotto dei fornitori.
 

Davanti all’area delle scaffalature portapallet si trova la zona di ricevimento e spedizione, dove vengono chiusi gli ordini prima di essere caricati sui camion.

La multinazionale Grégoire Besson cercava un partner che l’aiutasse ad affrontare la grande crescita riscontrata negli ultimi anni. Mecalux ha risposto alle sue esigenze implementando soluzioni pratiche ed adattabili, con le quali ha ottenuto la massima produttività grazie ad un picking efficiente, un’alta capacità di stoccaggio e un software di gestione adattato alle sue esigenze.