Intervista a Rafael Salinas, Responsabile delle Operazioni delle Filiali Internazionali del Gruppo Porcelanosa

13/07/2022

“Easy WMS è il cervello digitale dei cinque magazzini automatici”

Intervista a Rafael Salinas del Gruppo Porcelanosa

La catena di fornitura di Porcelanosa è sinonimo di successo. Situati a Vila-real, i cinque centri logistici si trovano su un'ampia superficie e sono stati costruiti progressivamente nell'arco di dieci anni. Mecalux ha costruito prima il magazzino automatico per Porcelanosa, seguito da quello di Xtone, poi dai magazzini di L'Antic Colonial e Noken e, infine, da un secondo centro per Porcelanosa. Rafael Salinas, Responsabile Operativo delle filiali internazionali del Gruppo Porcelanosa, ci spiega in che modo l'azienda stia sfruttando al massimo i vantaggi dell'automazione dei propri magazzini e dell'aumento della produttività per affrontare il mercato globale.

Mecalux intervista a Rafael Salinas, Responsabile Operativo delle filiali internazionali del Gruppo Porcelanosa, che spiega come l'azienda ha automatizzato i suoi cinque centri logistici a Vila-real.

  • Quali sono le particolarità della logistica di un produttore di pavimenti e rivestimenti in ceramica come il Gruppo Porcelanosa?

    In qualità di produttore di diversi componenti come piastrelle, cucine, bagni e rubinetteria, abbiamo bisogno che la nostra intera catena di fornitura sia perfettamente sincronizzata. A tal fine, è essenziale che gli attori coinvolti siano organizzati per essere in grado di svolgere la logistica just-in-time in un ambiente VUCA (volatilità, incertezza, complessità e ambiguità). Inoltre, data la continua espansione internazionale del gruppo e l'aumento degli ordini negli ultimi anni, la nostra catena di fornitura è diventata ogni anno più complessa. In questo contesto, l'automazione e la digitalizzazione sono fondamentali per ottenere la sincronizzazione della nostra supply chain. Grazie all'automazione dei nostri centri logistici e al collegamento robotizzato con i nostri siti produttivi, siamo pronti a soddisfare la domanda dei clienti anche a fronte di un numero crescente di ordini.

  • Perché avete dovuto costruire cinque magazzini automatizzati?

    All'inizio del progetto, la produzione del Gruppo Porcelanosa era diversificata tra cinque diversi stabilimenti: i due stabilimenti Porcelanosa, L'Antic Colonial, Noken e Xtone. Per questo motivo, abbiamo creato cinque magazzini automatizzati nel complesso logistico di Vila-real, con una capacità totale di oltre 275.000 pallet. Quando abbiamo costruito questi magazzini automatici, il nostro scopo principale era quello di essere in grado di far fronte alla crescita dell'attività, che si è tradotta in un aumento sostanziale del numero di prodotti gestiti e degli ordini preparati. A livello strettamente logistico, avevamo un obiettivo: garantire che i prodotti fossero mantenuti nelle migliori condizioni possibili e poter soddisfare la domanda dei clienti, tenendo conto dell'aumento dei volumi e della stagionalità di ogni mercato.

    Easy WMS monitora le scorte disponibili per spedire migliaia di ordini alla settimana senza errori e per controllare la tracciabilità di ogni prodotto in tempo reale
  • Entrando nel merito dell'attività quotidiana del Gruppo Porcelanosa, quali sfide logistiche volevate risolvere con questi magazzini?

    Volevamo sincronizzare l'attività dell'area di produzione con quella del centro logistico, poiché produciamo su tre turni, 24 ore su 24 e senza intervento umano. Volevamo anche installare un sistema di stoccaggio che ci aiutasse a raggiungere una capacità sufficiente. Per quanto riguarda la preparazione degli ordini, abbiamo dovuto ottimizzare i costi operativi e aumentare la produttività attraverso soluzioni automatizzate che assistessero gli operatori nella movimentazione di prodotti pesanti. Un'organizzazione efficiente e l'incorporazione di attrezzature automatizzate hanno garantito i cicli necessari e ci hanno permesso di eseguire il picking in modo ottimale.

  • Almacén del líder del sector cerámico Porcelanosa Grupo en Vila-real (España)
    "Il software consente di preparare correttamente e in ogni momento gli ordini che includono qualsiasi tipo di prodotto”

    Che ruolo ha il software di gestione magazzini nell'organizzazione delle diverse operazioni logistiche?

    Il software di gestione magazzini di Mecalux è il cervello digitale dei cinque magazzini automatizzati del Gruppo Porcelanosa. Il software consente di preparare correttamente e in ogni momento gli ordini che includono qualsiasi tipo di prodotto. Inoltre, monitora le scorte disponibili per spedire migliaia di ordini alla settimana senza errori e per controllare la tracciabilità di ogni prodotto in tempo reale. Nel controllo delle scorte, il software tiene conto di vari parametri logistici come, ad esempio, il modello, le caratteristiche, il colore, le dimensioni, il lotto o la data di produzione di ogni articolo. Sulla base di questi parametri, il sistema di gestione stabilisce le regole necessarie per automatizzare la selezione dei prodotti per ogni ordine e non dipendere dalle decisioni soggettive del personale di magazzino. Un altro processo che sarebbe impossibile gestire senza il software è la presentazione, il confezionamento e l'etichettatura dei prodotti. La digitalizzazione permette di scegliere il formato migliore per consegnare il prodotto in condizioni ottimali, senza rotture o danni, in base alle esigenze di ogni cliente e al tipo di trasporto per la distribuzione della merce.

  • In che modo l'automazione aiuta i cinque magazzini del Gruppo Porcelanosa a operare in modo efficiente e sicuro?

    L'automazione offre un movimento sicuro e continuo dei prodotti nei diversi magazzini automatici, facilitando al contempo il lavoro degli operatori. Ad esempio, i circuiti di trasportatori e i trasloelevatori garantiscono un'efficiente preparazione degli ordini, consegnando automaticamente la merce alle stazioni di prelievo. Grazie alla robotizzazione, gli spostamenti degli operatori sono ridotti al minimo, in modo che possano dedicare più tempo al completamento degli ordini nelle loro stazioni di prelievo, dotate di sistemi idraulici regolabili in base all'altezza degli operatori per una maggiore ergonomia. Di conseguenza, la produttività di Porcelanosa è aumentata in modo significativo.

  • Come ha risposto la logistica del Gruppo Porcelanosa alle sfide che ha dovuto affrontare negli ultimi anni, tra cui la pandemia da COVID-19?

    Durante il COVID-19, i magazzini automatici hanno garantito un servizio ininterrotto. Le attrezzature di movimentazione automatizzate, come trasloelevatori e trasportatori, hanno continuato a funzionare in modo efficiente nonostante il lockdown e le misure restrittive della pandemia. Il software di Mecalux ci ha anche permesso di avere visibilità sullo stato della supply chain in tempo reale e di adattare le operazioni alle misure sanitarie. Ad esempio, grazie al software, la preparazione e la spedizione degli ordini sono state organizzate in anticipo per garantire la distanza sociale, sia per gli operatori che per i trasportatori.

  • Quali sono i piani di Porcelanosa per il futuro?

    Vogliamo continuare a guidare la crescita e l'espansione del gruppo a livello internazionale. Per raggiungere questo obiettivo, dobbiamo costantemente adattare la nostra attività logistica alle nuove richieste del mercato e alle esigenze dei clienti in questo ambiente VUCA. Il futuro del Gruppo Porcelanosa consiste nel continuare a promuovere l'innovazione nella nostra catena di fornitura con soluzioni tecnologiche all'avanguardia che ci offrano la scalabilità di cui abbiamo bisogno.