Otto magazzini di prodotti agrochimici di Bravo in Brasile

Otto magazzini di prodotti agrochimici di Bravo in Brasile

Accesso diretto per la gestione dei prodotti agrochimici di Bravo

Otto magazzini di prodotti agrochimici di Bravo in Brasile

L’unione fa la forza. L’operatore logistico del settore agrochimico Bravo ha scelto Mecalux per attrezzare il suo nuovo magazzino di Cuiabá (Brasile). Salgono così a otto i centri logistici di Bravo con soluzioni di stoccaggio di Mecalux. Per tutti sono state scelte scaffalature portapallet perché agevolano la gestione della movimentazione della grossa quantità di pallet prodotti ogni giorno.

  • Immagini
  • Scheda tecnica
    Magazzini Bravo con sistemi di stoccaggio Mecalux
    Superficie totale costruita: 412,000 m²
    Capacità di stoccaggio complessiva: 252,595 pallets
    Dimensioni dei pallet: 1,000 x 1,200 mm
    Peso massimo dei pallet: 1,350 kg
    Altezza delle scaffalature: 12 m
  • Scarica PDF

Vicinanza ed espansione

Bravo è un operatore logistico specializzato nello stoccaggio e nella distribuzione di prodotti agrochimici, ossia sostanze chimiche usate per repellere, uccidere, attirare, regolare o interrompere la crescita e lo sviluppo di organismi nocivi nei campi di coltivazione. Bravo vanta una lunga esperienza nella gestione di questo tipo di prodotti (collabora con marchi come Syngenta, Bayer, Arysta, Rotam, FMC, UPL, DOW o DuPont ecc.).

Come afferma Elimar Elesbon Soares, direttore delle operazioni dell’azienda: “Dobbiamo prestare molta attenzione alle esigenze dei nostri clienti e avvicinarci il più possibile a loro per velocizzare il processo di consegna ed essere più competitivi”.

In campagna, gli agricoltori controllano tutte le fasi della coltivazione in modo esaustivo. Per ognuna di queste fasi è necessario utilizzare prodotti specifici che garantiscano lo sviluppo delle colture. “Quando arriva il momento di utilizzare un pesticida specifico, la richiesta sale subito alle stelle e diminuisce sensibilmente il tempo utile di risposta,” spiega il direttore delle operazioni di Bravo.

E aggiunge: “Per questo abbiamo adottato la strategia di avere i magazzini vicino ai principali campi di coltivazione del Paese, al fine di stoccare i prodotti ed effettuare tempestivamente le consegne ai clienti”.

Dalla sua fondazione, Bravo non ha mai smesso di crescere. “Un’espansione determinata dalla visione del business e dal fatto che i clienti ci hanno richiesto di avvicinarci a loro,” sottolinea Elimar Elesbon Soares. “Siamo sempre stati consapevoli che in tutti i nostri magazzini dobbiamo abbassare i costi operativi e ridurre al minimo i termini di consegna,” aggiunge.

Complessivamente, l’azienda possiede quattordici magazzini distribuiti su tutto il territorio brasiliano. Otto sono attrezzati con scaffalature portapallet di Mecalux.

“Abbiamo fiducia in Mecalux per le sue competenze logistiche e perché è una delle aziende leader del settore a livello mondiale. I suoi prodotti sono al primo posto in termini di qualità. È un partner che in tutti i nostri progetti ha compreso molto bene le esigenze esposte e l’urgenza di montare le strutture”.

Nei magazzini si riceve ogni giorno la merce dalle fabbriche dei clienti che poi viene distribuita nei campi di coltivazione. Alcuni di questi pallet vengono anche spediti a negozi di prodotti agricoli. “Nel periodo tra febbraio e agosto riceviamo più prodotti, mentre tra settembre e gennaio è maggiore la distribuzione,” aggiunge Elimar Elesbon Soares.

La scelta di installare scaffalature portapallet in tutti i magazzini è stata determinata dalla praticità. Secondo Elimar Elesbon Soares: “Con un’altezza di 12 m, sfruttiamo meglio la superficie del magazzino.

Inoltre, possiamo organizzare i prodotti in base al livello della domanda e gestirli in base al criterio FIFO (first in, first out)”. Una buona organizzazione della merce e di tutti i cicli operativi è essenziale per agevolare l’entrata e l’uscita dei pesticidi.

La delicata gestione dei prodotti agrochimici

I pesticidi vengono utilizzati per eliminare gli organismi nocivi, tuttavia possono essere velenosi per le persone e dannosi per l’acqua e l’ambiente. Devono quindi essere stoccati e movimentati in totale sicurezza per evitare possibili rischi.

Qui di seguito si possono leggere i punti che i centri logistici come Bravo devono rispettare ai sensi delle norme internazionali:

  • Ubicazione. Il magazzino dei pesticidi deve essere lontano da abitazioni, ospedali, scuole, negozi, mercati di alimentari, fiumi, pozzi o altre fonti di fornitura dell’acqua domestica.
  • Accessibilità. Il magazzino deve essere facilmente accessibile ai veicoli che trasportano pesticidi nonché ai veicoli e alle attrezzature indispensabili per lo spegnimento di eventuali incendi.
  • Scarsa movimentazione. La distribuzione delle scaffalature del magazzino deve favorire la movimentazione minima dei prodotti per evitare fuoriuscite e perdite.
  • Illuminazione e ventilazione. Deve essere adibita un’area di lavoro illuminata (da luce naturale ed elettrica), con spazi ampi per movimentare i carichi con agilità.
  • Spazio destinato al personale. Devono essere presenti impianti adeguati perché il personale possa lavarsi.
  • Struttura. Le pareti devono essere lisce senza crepe né sporgenze, i collegamenti elettrici devono essere isolati con materiali resistenti al fuoco e alla polvere e i settori del magazzino devono essere separati da pareti tagliafuoco.
  • Sistema antincendio. Il magazzino deve essere dotato di rilevatori di fumo e dispositivi di controllo che agiscono direttamente sull’area interessata da un eventuale incendio. È consigliabile che gli sprinkler automatici siano distribuiti in modo strategico all’interno delle scaffalature.

Spazio ottimizzato per il massimo sfruttamento della superficie

“La maggior parte delle industrie di questo settore si trova nella regione sud-orientale del Brasile,” spiega Elimar Elesbon Soares. Per questo motivo, l’azienda ha da poco inaugurato un nuovo magazzino di 35.000 m² nella città di Cuiabá, nello stato di Mato Grosso, “per ridurre i tempi di consegna”.

Mecalux e Bravo hanno collaborato a stretto contatto durante la fase di progettazione. Come spiega Elimar Elesbon Soares: “Il team tecnico di Mecalux ha visitato il centro durante la fase di costruzione e ci ha mostrato quale avrebbe potuto essere la soluzione migliore per sfruttare lo spazio e ottenere la capacità di stoccaggio desiderata”.

In questo magazzino si movimentano ogni giorno una notevole quantità di merci. Il centro è provvisto di 36 baie di carico con rampa idraulica dove si caricano e scaricano 120 camion al giorno (ognuno con una capacità media di 27 pallet). Si gestiscono quotidianamente 3.300 pallet (sia in entrata che in uscita), “Oppure, per dirla in altre parole, una media de 2.200 tonnellate di pesticidi,” spiega il direttore delle operazioni.

Le scaffalature portapallet sono adeguate per movimentare questi volumi di carichi. Tra tutti i vantaggi, Elimar Elesbon Soares ne sottolinea “la praticità”. Le scaffalature offrono accesso diretto che agevola la movimentazione dei prodotti. Con l’ausilio dei carrelli retrattili, gli operatori devono solo avvicinarsi alle ubicazioni per inserire e prelevare i pallet.

La distribuzione della merce sulle scaffalature tiene conto delle caratteristiche e delle dimensioni della stessa. I pallet misurano 1.000 x 1.200 mm sebbene abbiano pesi diversi (da 1.050 kg, fino a un massimo di 1.350 kg).

Così, per esempio, i livelli più bassi delle scaffalature sono destinati ai grandi recipienti per il trasporto alla rinfusa (GRV), per evitare i rischi di una caduta accidentale dei carichi più pesanti e pericolosi, mentre ai livelli superiori sono depositati altri prodotti leggeri.

Trattandosi di corsie lunghe (misurano 84 m di lunghezza), i prodotti con una maggiore rotazione vengono stoccati alle estremità al fine di velocizzarne l’entrata e l’uscita, mentre quelli con una rotazione minore sono un po’ più distanti.

Inoltre, sono stati predisposti due sottopassi che attraversano trasversalmente le scaffalature per agevolare il flusso di movimentazione e al contempo fungono da uscite d’emergenza.

Il direttore delle operazioni di Bravo sottolinea anche “la flessibilità delle scaffalature, che si adeguano rapidamente ai cambiamenti dei clienti e alle tendenze del mercato”.

Elimar Elesbon Soares - Direttore delle operazioni di Bravo

“Tutti i progetti che abbiamo intrapreso con Mecalux sono stati importanti per il nostro business, tuttavia siamo particolarmente affezionati al magazzino di Cuiabá perché ci ha permesso di consolidare la crescita dell’azienda in tutto il Brasile. I sistemi di stoccaggio di Mecalux sfruttano al massimo l’intera superficie (le scaffalature raggiungono otto livelli di altezza!), per cui abbiamo aumentato la capacità di stoccaggio”.

Gli otto magazzini offrono una capacità di stoccaggio complessiva di 252.595 posti pallet

Vantaggi per Bravo:

  • Massima sicurezza: il lavoro di Bravo consiste nella gestione in assoluta sicurezza di prodotti agrochimici. Pertanto, tutti i suoi magazzini sono dotati di sistema antincendio che rispetta le norme di protezione vigenti.
  • Crescita aziendale: fin dalla sua fondazione, Bravo non ha mai smesso di crescere per avvicinarsi sempre di più ai propri clienti. Mecalux ha sempre collaborato con la società, fornendo soluzioni che abbassassero i costi operativi e riducessero al minimo i tempi di consegna degli ordini.
  • Elevata produttività: tutti i magazzini sono stati attrezzati con scaffalature portapallet per la loro praticità che agevola il massiccio movimento in entrata e in uscita dei pesticidi.
Magazzini Bravo con sistemi di stoccaggio Mecalux
Superficie totale costruita: 412,000 m²
Capacità di stoccaggio complessiva: 252,595 pallets
Dimensioni dei pallet: 1,000 x 1,200 mm
Peso massimo dei pallet: 1,350 kg
Altezza delle scaffalature: 12 m

Prodotti in questo progetto

Consultate un esperto 800 141 348

Richiesta di preventivo e informazioni