E.Leclerc: quattro magazzini per il picking di 110.000 referenze

E.Leclerc: quattro magazzini per il picking di 110.000 referenze

Il magazzino gestisce prodotti destinati agli ipermercati, libri e articoli per la vendita online

E.Leclerc: quattro magazzini per il picking di 110.000 referenze

La catena di supermercati E.Leclerc ha riorganizzato i suoi impianti a Tourlaville, in Francia, con l’obiettivo di aumentare la capacità di stoccaggio e ottimizzare la preparazione degli ordini. Oltre ai trasportatori, Mecalux ha montato scaffalature portapallet, scaffalature per picking con passerelle e un soppalco per sfruttare al massimo l’intera superficie disponibile. Queste soluzioni sono state realizzate per stoccare 50.000 referenze destinate agli ipermercati, 45.000 articoli di ambito culturale, ad esempio libri, e 12.000 prodotti per la vendita online. Tutte offrono accesso diretto ai prodotti, indispensabile per una rapida preparazione degli ordini.

A proposito di E.Leclerc

La società è stata fondata nel 1940 quando Edouard Leclerc ha aperto un minimarket a Landerneau, in Francia. Il suo obiettivo era vendere articoli di uso quotidiano (soprattutto prodotti alimentari, articoli per la pulizia o bevande alcoliche) a un prezzo contenuto.

E.Leclerc ha continuato a crescere e attualmente la sua catena di supermercati si è estesa in altri sei paesi europei: Spagna, Italia, Polonia, Portogallo, Slovenia e Andorra. Conta più di 10.000 dipendenti e numerosi magazzini, ipermercati, supermercati e negozi specializzati da dove distribuisce la merce.

Il modello drive

Le aziende offrono sempre più opzioni per facilitare gli acquisti dei loro clienti. Uno dei modelli più utilizzati in molti paesi europei è il cosiddetto drive. In pratica, i clienti acquistano online e poi decidono se desiderano ricevere i prodotti a casa oppure ritirarli nel supermercato di loro scelta senza scendere dalla macchina.

E.Leclerc è stata una delle prime aziende promotrici di questo sistema in Francia e lo sta diffondendo negli altri paesi in cui opera. L’impresa dispone di impianti nella località di Tourlaville, nella regione della Normandia (Francia), da dove commercializza i prodotti ai clienti distribuiti nel Nord della Francia. Quest’area vanta quattro magazzini per una superficie totale di 3.000 m2.

Per l’allestimento dei suoi magazzini, l’azienda ha richiesto la collaborazione di Mecalux con cui aveva già collaborato in passato. Philippe Bataille, direttore di E.Leclerc, sottolinea: “Sapevamo bene che per sviluppare questo progetto dovevamo affidarci nuovamente a Mecalux”.

Le priorità di E.Leclerc erano molto precise: “Dovevamo stoccare una maggiore quantità di merce e, in ultima analisi, ottimizzare lo spazio di stoccaggio a nostra disposizione”, spiega Bataille. Il progetto del magazzino doveva permettere all’azienda di gestire le numerose referenze con cui opera come, ad esempio, prodotti alimentari (freschi, surgelati e a temperatura ambiente) e giocattoli.

Inoltre, è opportuno sottolineare che la preparazione degli ordini è il principale ciclo operativo dei quattro magazzini, per cui la progettazione degli impianti doveva agevolare il picking e velocizzare al massimo le attività.

Sistemi che sfruttano la superficie disponibile

Mecalux ha attrezzato i quattro magazzini con scaffalature provviste di passerelle, scaffalature portapallet e soppalchi. Da un lato, queste soluzioni sfruttano l’intera superficie e l’altezza degli edifici con l’obiettivo di fornire la massima capacità di stoccaggio e, dall’altro, semplificano le attività di preparazione degli ordini. “Le abbiamo scelte per la loro praticità”, osserva Philippe Bataille.

Le scaffalature misurano tra i sei e gli otto metri (a seconda dell’altezza di ciascun magazzino) e su di esse poggiano passerelle o corsie sospese per due o tre livelli.

I magazzini sono settorizzati. Pertanto, a ogni livello corrisponde un settore a cui sono assegnati determinati prodotti oltre a un numero di operatori per lo svolgimento del picking, che varia in base alla domanda e agli ordini da preparare.

Gli operatori percorrono le corsie di stoccaggio localizzando gli articoli contenuti nei singoli ordini. Seguono il metodo di raggruppamento degli ordini che prevede di prepararne diversi durante lo stesso percorso. Poi, nell’area di consolidamento, i prodotti vengono separati e classificati in base agli ordini per essere verificati, imballati e spediti.

Il riapprovvigionamento avviene durante le ore di morbida, ossia quando il numero di ordini da preparare è inferiore.

Mecalux ha installato anche un sistema di trasportatori per contenitori che collega i vari impianti del magazzino. Si tratta di un sistema di trasporto che minimizza gli spostamenti degli operatori che non sono più costretti a percorrere l’intero magazzino per raccogliere i prodotti contenuti nei singoli ordini, ma possono restare nell’area a loro assegnata.

Philippe Bataille - Direttore E.Leclerc
“Siamo molto soddisfatti degli impianti di Tourlaville. Ci hanno permesso di incrementare la produttività e diminuire i costi. In realtà, inizialmente pensavamo di trasferirci in un magazzino più grande ma, dopo avere ottimizzato lo spazio a nostra disposizione, siamo riusciti a rimanere nello stesso posto.”

Sistemi che velocizzano il picking

Sia le scaffalature portapallet sia quelle per picking dei quattro magazzini si caratterizzano per la loro accessibilità, che semplifica la movimentazione della merce e le attività degli operatori, consentendo loro di ritirare più rapidamente i prodotti dagli scaffali.

Anche l’accessibilità contribuisce alla localizzazione delle referenze. Ogni ubicazione è destinata allo stesso prodotto al fine di ottimizzare la gestione della merce e ridurre il margine di errore.

E.Leclerc gestisce all’incirca 110.000 referenze diverse. Le scaffalature sono provviste di complementi e accessori per stoccare prodotti variabili per dimensioni, caratteristiche e rotazione.

Vantaggi per E.Leclerc

  • Sfruttamento della superficie: le soluzioni di stoccaggio installate da Mecalux ottimizzano ogni millimetro disponibile con l’obiettivo di gestire quasi 110.000 referenze per gli ipermercati, la vendita online e lo spazio culturale.
  • Picking efficiente: la distribuzione della merce, tenendo conto delle sue caratteristiche e della rotazione, ottimizza le movimentazioni da parte degli operatori e velocizza notevolmente la preparazione degli ordini.
  • Gestione ottimale dei prodotti: le scaffalature offrono accesso diretto alla merce e consentono di classificare i prodotti in base alle dimensioni e alla rotazione.

Consultate un esperto 800 141 348

Richiesta di preventivo e informazioni