Magazzino di indumenti sportivi e calzature Adidas in Pennsylvania, Stati Uniti

Magazzino di indumenti sportivi e calzature Adidas in Pennsylvania, Stati Uniti

Indumenti sportivi e calzature di Adidas stoccati su scaffalature di Interlake Mecalux

Magazzino di indumenti sportivi e calzature Adidas in Pennsylvania, Stati Uniti

Adidas, impresa di calzature e indumenti sportivi ha attrezzato il suo centro di stoccaggio e distribuzione in Pennsylvania (Stati Uniti) con scaffalature per picking e portapallet di Interlake Mecalux. Complessivamente, le scaffalature stoccano fino a 16 milioni di contenitori o, in altri termini, 71.000 referenze diverse che consentiranno ad Adidas di aumentare del 35% la propria capacità di distribuzione. Grazie a queste due soluzioni con accesso diretto, Adidas potrà raggiungere il suo obiettivo di preparare e spedire gli ordini online nell’arco di appena due ore.

Adidas: nulla è impossibile

Adidas è una multinazionale tedesca fondata nel 1949 che produce scarpe, indumenti e articoli sportivi. Con più di 57.000 dipendenti impegnati a produrre oltre 900 milioni di articoli all’anno, Adidas è oggi uno dei maggiori fornitori di articoli sportivi, tra i leader globali del settore.

Rapidità per gli utenti online

Felix Felder, Direttore delle Operazioni di Adidas, parla con orgoglio della rapidità e della dinamicità del nuovo centro di stoccaggio di Wilkes-Barre (Pennsylvania): “Abbiamo raggiunto il principale obiettivo a cui puntavamo quando abbiamo avviato questo centro, ossia la rapidità”.

Inoltre, aggiunge: “Ci siamo prefissati di preparare e spedire gli ordini nell’arco di appena due ore da quando l’utente acquista online fino al momento del carico sul camion”. La società è riuscita nel suo intento grazie alla collaborazione con Interlake Mecalux, che ha consentito l’installazione delle soluzioni più idonee per accelerare il flusso della merce.

Questo nuovo magazzino rifornisce la divisione di Adidas che ha registrato una crescita maggiore negli ultimi anni: l’e-commerce. In parallelo, lavora anche per il mercato più importante per l’azienda: l’America del Nord. Lo prova il fatto che negli ultimi cinque anni Adidas ha segnato un incremento della sua attività commerciale compreso tra il 20 e il 30%. L’aumento delle vendite ha spinto l’azienda a trasferirsi nel nuovo magazzino in Pennsylvania.

Fin dall’inizio, Adidas è stata molto chiara sucome si doveva sviluppare il progetto del magazzino: “Era necessario che ogni ciclo operativo avvenisse in tempi rapidi, in tal modo avremmo potuto garantire efficienza e, al contempo, flessibilità. Per raggiungere un obiettivo temporale così breve, avevamo bisogno di un ciclo operativo col quale anticipare la domanda ed essere quindi più competitivi”, afferma Felder. Secondo il direttore delle operazioni di Adidas, questo impianto di 78.317 m² offre un riferimento a livello logistico e una soluzione completa in termini di preparazione e distribuzione sia degli ordini inseriti online sia delle consegne ai negozianti.

Per raggiungere la velocità che la società aveva stabilito, erano necessari circa 45.000 m² di scaffalature e una soluzione con cui preparare quanti più ordini possibili.

Felix Felder - Direttore delle operazioni di Adidas
“La soluzione installata da Mecalux ci ha permesso di raggiungere l’obiettivo principale di questo magazzino: preparare gli ordini e inviarli i clienti in tempi brevissimi. Inoltre, abbiamo ottimizzato anche lo spazio di stoccaggio, puntando a incrementare la capacità”.

Scaffalature flessibili e accessibili

Il nuovo centro di Adidas è attrezzato con 45.700 m² di scaffalature Interlake Mecalux. La principale area di stoccaggio dispone di 68 corsie e le scaffalature sono alte tra 8,5 e 10,5 m, con 10 livelli di carico provvisti di ripiani in rete. Complessivamente, vengono stoccati 16 milioni di colli in 409.000 ubicazioni.

Durante la fase di progettazione, Adidas ha richiesto che il sistema di stoccaggio fosse abbastanza flessibile da stoccare articoli di grosse dimensioni, come ad esempio le sacche da golf. Analogamente, doveva offrire accesso diretto a ogni referenzaper rendere più dinamico il ciclo operativo. “Non vogliamo che gli articoli distino più di 30 m da una delle corsie di stoccaggio”, sostiene Felder.

In aggiunta, sono state predisposte tre aree di scaffalature che contengono la merce pallettizzata. In una sono presenti scaffalature alte 12 m con due corsie di stoccaggio. Alcune ubicazioni più protette sono destinate a stoccare prodotti di lusso come le calzature di design. In un’altra area che si estende su circa 465 m², si stoccano invece gli articoli più voluminosi. Adidas dispone quindi di 498 ubicazioni per la merce su pallet.

Flussi del magazzino

Il centro di Adidas si caratterizza senz’altro per la sua dinamicità durante la fase di preparazione degli ordini. L’azienda riceve i prodotti in colli completi. Questi vengono inseriti in un sorter di smistamento che separa calzature, indumenti e articoli sportivi. Successivamente, gli operatori depositano gli articoli su pallet, i quali vengono spostati da un trasportatore fino all’area di stoccaggio.

Durante la preparazione degli ordini, gli operatori prelevano i colli direttamente dagli scaffali e li trasferiscono nella zona di preparazione degli ordini, area in cui gli articoli vengono inseriti in scatole di plastica e trasportati automaticamente fino alle postazioni di picking, dove gli operatori li classificano in base al rispettivo ordine. Quando l’ordine è pronto, viene inviato all’area di imballaggio, dove viene confezionato per la spedizione e assegnato a un itinerario di trasporto.

Con una capacità sufficiente a gestire 71.000 referenze, nel magazzino di Adidas vengono preparati circa 150.000 ordini al giorno. Secondo Felder, gli ordini di e-commerce comprendono una media di 1,8 linee ciascuno, mentre quelli destinati ai dettaglianti ne contengono 15 ciascuno. Il magazzino riceve quasi 17.000 contenitori al giorno, principalmente da fornitori di tutto il mondo e da altri impianti di Adidas.

Sicurezza del magazzino

Interlake Mecaluxha collaborato a stretto contatto con Adidas per garantire la massima sicurezza del magazzino. Ad esempio, bisognava garantire 15 cm di distanza tra una spalla e l’altra delle scaffalature affinché l’acqua potesse defluire senza ostacoli nell’eventualità che si attivassero gli sprinkler. “Si tratta di una misura di sicurezza attuata in un secondo momento, dopo la progettazione del magazzino”.

In più, Adidas voleva che le scaffalature raggiungessero una determinata altezza che peraltro intralciava il funzionamento degli sprinkler all’interno del magazzino. “Questi due aspetti correlati alla sicurezza del magazzino ci hanno indotto a modificare leggermente il progetto all’ultimo momento”, ammette Felder.

“Tuttavia, Mecalux ha saputo affrontare la situazione fornendoci alternative e suggerimenti che garantissero il corretto funzionamento del magazzino. Sempre tenendo in considerazione il fattore più rilevante: ridurre al minimo lo spazio inutilizzato per migliorare la capacità”, dichiara il direttore delle operazioni di Adidas. Tutti gli sforzi profusi e l’intesa tra le due aziende hanno valso al magazzino il riconoscimento del più alto livello di qualificazione in termini di sicurezza da parte della compagnia assicurativa di Adidas.

Produttività e aumento della capacità

Nel complesso, il progetto del magazzino e delle scaffalature ha permesso di migliorare la produttività, incrementandola di dieci volte rispetto ad altri impianti della società. Felder ha espresso chiaramente la sua opinione in merito: “Siamo più produttivi perché abbiamo potuto partecipare alla progettazione di ogni parte del magazzino, fin dalla fase di gestazione”. Anche la capacità di stoccaggio è aumentata in modo significativo.

Secondo la stima di Felder, la capacità di distribuzione di Adidas è cresciuta del 35%. Questi vantaggi hanno messo Adidas in condizione di migliorare i servizi offerti, come ad esempio la consegna il giorno stesso o quello successivo in alcune località, senza costi aggiuntivi per i clienti. “Ora siamo in grado di fornire questi servizi innovativi. Potremo così aumentare la nostra base di clienti dato che siamo in grado di soddisfare le loro esigenze”, osserva Felder.

Vantaggi per Adidas

  • Rapidità: il progetto del magazzino con scaffalature di Interlake Mecalux consente ad Adidas di preparare e spedire gli ordini nell’arco di appena due ore, raggiungendo così l’obiettivo prefissato.
  • Maggiore capacità: le scaffalature stoccano fino a 16 milioni di colli con un aumento della capacità di servire i clienti pari a quasi il 35%.
  • Accesso diretto: lgli operatori del magazzino possono accedere facilmente ai prodotti sugli scaffali, accelerando così lo stoccaggio e la preparazione degli ordini.
  • Sicurezza: l’altezza delle scaffalature e lo spazio di separazione tra le spalle sono tali da garantire il corretto funzionamento degli sprinkler.
Magazzino di Adidas
N. di pallet: 498
N. di colli: 16 milioni
N. di referenze: 71.000
N. di ordini al giorno: 150.000

Prodotti in questo progetto

Consultate un esperto 800 141 348

Richiesta di preventivo e informazioni