Yamazaki Mazak: buffer automatico per pezzi appena verniciati

Yamazaki Mazak: buffer automatico per pezzi appena verniciati

Gestito da Easy WMS, il magazzino automatico consente la movimentazione della merce in sicurezza

Yamazaki Mazak UK, uno dei maggiori produttori di macchinari industriali in Europa, ha modernizzato il suo centro produttivo a Worcester (Regno Unito) installando un buffer per lo stoccaggio temporaneo completamente automatico. Si tratta di un piccolo magazzino automatico per pallet di Mecalux in cui vengono stoccati i pezzi appena verniciati nell’attesa che si asciughino, un processo indispensabile per la produzione dei vari componenti. La tecnologia ha permesso di movimentare la merce in sicurezza e di verificare con precisione ogni articolo.

  • Immagini
  • Scheda tecnica
    Magazzino di Yamazaki Mazak UK
    Capacità di stoccaggio: 60 posti pallet
    Dimensioni dei pallet: 1.100 x 1.100 mm
    Peso massimo dei pallet: 500 kg
    Altezza delle scaffalature: 6 m
  • Scarica PDF

Dal Giappone al resto del mondo

Fondata nel 1919 a Nagoya, in Giappone, Yamazaki Mazak UK è una multinazionale che costruisce macchinari per modellare pezzi solidi, di ogni tipo, destinati a tutti i settori industriali.

Oltre che in Giappone, la società vanta impianti produttivi negli Stati Uniti, nel Regno Unito, in Cina e a Singapore. Tutti hanno un denominatore comune: sono dotati di tecnologia di ultima generazione per sostenere un ritmo produttivo sempre più intenso. L’azienda, si propone non solo di produrre macchinari che soddisfino elevati standard di qualità, ma anche di migliorare il settore e, nel complesso, la società in generale grazie ai suoi prodotti.

Nel 1987, Yamazaki Mazak UK ha inaugurato un centro produttivo a Worcester, nel Regno Unito, città da cui rifornisce migliaia di clienti in tutta Europa. Costituisce inoltre particolare motivo d’orgoglio per l’azienda l’apertura dell’European Technology Centre (ETC), uno showroom di 2.900 m² in cui sono esposte le ultime novità su cui sta lavorando la società e vengono organizzate giornate di formazione.

La tecnologia è il fattore chiave di tutta l’attività di Yamazaki Mazak UK, di conseguenza l’automazione è presente in tutti i suoi processi, anche nella logistica. L’azienda sa bene che la robotica è fondamentale per garantire la disponibilità dei prodotti e l’accurato svolgimento delle attività di stoccaggio e preparazione ordini.

A questo proposito, ha costruito un magazzino automatico di Mecalux nell’officina di verniciatura. Pur non essendo di grandi dimensioni, assolve una funzione fondamentale per lo sviluppo delle attività di Yamazaki Mazak UK, fungendo da buffer in cui depositare i pezzi appena verniciati. Qui rimangono ad asciugare per poi essere inviati agli altri reparti di produzione.

Mecalux ha implementato anche il suo Software Gestione Magazzino Easy WMS, grazie al quale è possibile conoscere l’esatta ubicazione di ciascun articolo e, attraverso il sistema di controllo, trasmettere gli ordini di movimentazione al trasloelevatore e ai trasportatori. In questo modo, viene garantita la massima sicurezza del magazzino.

L’automazione indispensabile

Il magazzino è formato da un’unica scaffalatura alta 6 m e con cinque livelli di carico. Un trasloelevatore trilaterale deposita e preleva automaticamente la merce dalle ubicazioni, seguendo le indicazioni di Easy WMS. Complessivamente, è possibile stoccare 60 pallet da 1.100 x 1.100 mm del peso unitario massimo di 500 kg.

Yamazaki Mazak UK ha optato per questa soluzione perché, come sostiene Wayne Price, responsabile del reparto di lavorazione della lamiera della società: “Il nostro obiettivo era garantire l’entrata e l’uscita controllata dei pezzi verniciati.”

Il trasloelevatore trilaterale funziona esattamente come i carrelli trilaterali utilizzati dagli operatori. La differenza è che il suo funzionamento è completamente automatico, per cui è possibile gestire tutti i prodotti con un intervento minimo da parte degli operatori.

Wayne Price - Responsabile del reparto di lavorazione della lamiera di Yamazaki Mazak UK
“Grazie all’automazione abbiamo realizzato le due priorità di questo progetto: velocizzare l’entrata e l’uscita dei pezzi verniciati e controllare in tempo reale la merce stoccata.”

Comunicazione e integrazione

Yamazaki Mazak UK può contare su un impianto produttivo totalmente integrato i cui processi sono tra loro coordinati. Questa metodologia garantisce che tutti i reparti abbiano a disposizione tutte le risorse necessarie per svolgere quanto più lavoro possibile.

In questi impianti, il lavoro è organizzato su due turni di otto ore per cinque giorni alla settimana (da lunedì a venerdì). Le scaffalature assistite dal trasloelevatore trilaterale sono state progettate specificatamente per stoccare i prodotti richiesti dall’azienda e per garantirne l’entrata e l’uscita in modo corretto e tempestivo.

Vantaggi per Yamazaki Mazak UK

  • Produzione e logistica collegate: il magazzino funge da buffer. Nelle scaffalature vengono depositati i pezzi appena verniciati affinché si asciughino per poi essere inviati agli altri settori della produzione.
  • Ciclo operativo senza interruzioni: il trasloelevatore trilaterale deposita e preleva i pezzi appena verniciati dalle ubicazioni.
  • Tecnologia e automazione: per l’azienda è prioritario che tutti i processi siano all’avanguardia, per questa ragione il buffer per i pezzi appena verniciati è dotato di un ciclo operativo completamente automatico per garantire una maggiore sicurezza, sia della merce che degli operatori.
Magazzino di Yamazaki Mazak UK
Capacità di stoccaggio: 60 posti pallet
Dimensioni dei pallet: 1.100 x 1.100 mm
Peso massimo dei pallet: 500 kg
Altezza delle scaffalature: 6 m

Consultate un esperto 800 141 348

Richiesta di preventivo e informazioni