Utilizziamo cookies propri e di terze parti per offrirle i nostri contenuti in base ai suoi interessi. Continuando a naviagare su questo sito Web, l'utente è consapevole di essere stato informato e di accettare l'installazione e l'utilizzo dei cookies. Per saperne di più, visita la nostra Cookie Policy. Accettare

Il grande magazzino farmaceutico di Geolab per rifornire le farmacie del Brasile

Il grande magazzino farmaceutico di Geolab per rifornire le farmacie del Brasile

Il centro logistico di Geolab nel DAIA per stoccare 12.360 pallet di farmaci

Il grande magazzino farmaceutico di Geolab per rifornire le farmacie del Brasile

Su una superficie de 10.000 m2, il nuovo magazzino dei farmaci di Geolab nel complesso industriale del DAIA (distretto agroindustriale di Anápolis, in Brasile) ha una capacità superiore ai 12.000 posti pallet. In questo centro di distribuzione si preparano con notevole rapidità 150 ordini al giorno per rifornire ininterrottamente i clienti sparsi in tutto il paese.

  • Immagini
  • Scheda tecnica
    Il magazzino dei farmaci di Geolab
    Capacità di stoccaggio: 12.360 posti pallet
    Dimensioni dei pallet: 1.000 x 1.200 mm
    Peso massimo dei pallet: 1.250 kg
    Lunghezza massima delle scaffalature: 60 m
    Altezza: 15 m
    Larghezza: 2,3 m
    N. di livelli di carico: 8
  • Scarica PDF

A proposito di Geolab

Impresa fondata nel 1999, Geolab ha sede ad Anápolis (nella parte centrale del paese). Produce essenzialmente farmaci generici in diverse formulazioni (flaconi, compresse, capsule, bustine ecc.) commercializzati in tutto il Brasile.

Nonostante sia un’impresa molto giovane, ha mantenuto un ritmo di crescita ininterrotto e attualmente impiega oltre 1.200 dipendenti e vanta un portafoglio di prodotti che supera i 200 tipi di farmaci.

Anápolis, la città farmaceutica

Il distretto agroindustriale di Anápolis (Brasile), meglio conosciuto con la sigla DAIA, è uno dei maggiori complessi logistici e industriali di tutta l’America Latina. Occupa una superficie di 593 ettari.

Da quando è stato inaugurato nel 1976 vi convivono industrie di settori commerciali eterogenei come quello farmaceutico, chimico, tessile o automobilistico. I centri produttivi ospitati operano 24 ore su 24.

Parte del successo del DAIA è dovuto alla sua posizione strategica in un importante snodo di comunicazione, molto vicino alle autostrade e all’aeroporto internazionale di Anápolis, oltre che agli incentivi fiscali promossi dal governo per le industrie e i settori che decidono di stabilirsi nello stato di Goiás.

Insieme a Geolab, nel DAIA si trovano più di 20 aziende farmaceutiche che, complessivamente, producono circa 15 miliardi di farmaci ogni anno. Dagli anni '80 fino ad oggi, queste società hanno avuto un incremento delle vendite senza precedenti a seguito dell’aumento del consumo di farmaci generici in Brasile.

Esigenze e soluzione di Geolab

La rapidità è in genere una delle priorità di qualsiasi magazzino, a prescindere dal settore commerciale a cui appartiene. Tuttavia, nel settore farmaceutico, ciò acquisisce una dimensione particolare in quanto ha un impatto sulla salute delle persone. La rapidità è fondamentale per rifornire le farmacie con puntualità affinché i clienti possano acquistare i farmaci nel momento in cui ne hanno bisogno.

Un’altra priorità del settore è la garanzia di sicurezza della merce: i farmaci devono essere conservati in condizioni ottimali affinché siano efficaci. Per questa ragione, il controllo dei pallet costituiva una delle esigenze di Geolab per il nuovo magazzino.

Recentemente, Geolab ha inaugurato un magazzino di 10.000 m2 insieme al proprio centro produttivo a solo 500 m di distanza. L’impianto è destinato allo stoccaggio di prodotti finiti, pronti per essere distribuiti ai clienti.

Mecalux ha attrezzato questo magazzino con scaffalature portapallet. Uno dei vantaggi di questa soluzione è che l’accesso diretto ai prodotti velocizza notevolmente le attività di stoccaggio e di preparazione degli ordini.

Ogni farmaco al suo posto

Le scaffalature sono alte 15 m, con otto livelli di carico, e lunghe 60 m. A causa delle grandi dimensioni delle scaffalature, la merce è stata distribuita sugli scaffali in base alla rotazione.

Il magazzino è diviso in settori per raggruppare i prodotti con caratteristiche simili nella stessa area (dietetici, cosmetici, resi, materiale promozionale ecc.).

I prodotti meno richiesti (essendo utilizzati con minore frequenza) vengono depositati sui livelli superiori delle scaffalature. Diversamente, quelli di maggior consumo sono stoccati sui livelli inferiori affinché siano più facilmente accessibili. Al momento di depositare e prelevare i pallet dalle rispettive ubicazioni, gli operatori si servono sia di carrelli retrattili, sia di stoccatori (questi ultimi solo per il primo e il secondo livello).

Nell’area di ricevimento giungono una media di 150 pallet al giorno in camion provenienti dal centro produttivo. Una volta effettuati i relativi controlli di ingresso, le referenze vengono stoccate sia sulle scaffalature portapallet sia sui canali di picking dinamico.

Il picking, il ciclo operativo principale

Ogni giorno si preparano circa 150 ordini (con picchi fino a 250 ordini), ciascuno formato da 300 linee d’ordine. Questo ciclo operativo si svolge soprattutto sui livelli inferiori delle scaffalature per gli ordini di casse complete.

Gli operatori si dirigono verso le ubicazioni indicate dal sistema di gestione del magazzino (SGM). Lì prelevano i contenitori necessari e li depositano su un pallet che trasferiscono con l’aiuto di un transpallet, raggruppando man mano le referenze che formano l’ordine. L’uso di un SGM per gestire l’intero ciclo operativo evita che si producano errori.

In una delle aree del magazzino sono state installate scaffalature a gravità per picking destinate alla minuteria. Sono composte da piattaforme con rotelle leggermente inclinate in modo che i contenitori si spostino per gravità.

Queste scaffalature possono stoccare un massimo di 5 contenitori. Gli operatori prelevano gli articoli indicati direttamente dai contenitori. Uno dei vantaggi di questa soluzione è che le scorte si trovano allo stesso livello, dietro il primo contenitore, per cui i prodotti necessari sono sempre disponibili.

Gli ordini finiti e pronti a lasciare il magazzino vengono raggruppati nell’area di precarico, proprio davanti alle baie, in attesa che arrivi il camion. Ogni giorno, lasciano questo centro di distribuzione quasi 200 pallet. Ogni baia è separata da recinzioni metalliche per cui possono accedere all’area solo gli operatori autorizzati.

Vantaggi per Geolab

  • Massima capacità di stoccaggio: le scaffalature offrono una capacità di stoccaggio di 12.360 posti pallet di prodotti finiti pronti per la distribuzione.
  • La sicurezza è una priorità: la distribuzione della merce a seconda delle caratteristiche e della domanda, insieme all’utilizzo di recinzioni metalliche, garantiscono la conservazione della qualità dei farmaci.
  • Rapidità di tutti i cicli operativi: l’accesso diretto ai pallet agevola la preparazione di 150 ordini al giorno e aiuta a fornire un servizio più rapido ed efficiente.
Il magazzino dei farmaci di Geolab
Capacità di stoccaggio: 12.360 posti pallet
Dimensioni dei pallet: 1.000 x 1.200 mm
Peso massimo dei pallet: 1.250 kg
Lunghezza massima delle scaffalature: 60 m
Altezza: 15 m
Larghezza: 2,3 m
N. di livelli di carico: 8

Consultate un esperto 800 141 348

Richiesta di preventivo e informazioni